Alla Dep Art Gallery si ripercorre la carriera di Valerio Adami, dagli anni '70 a oggi


La Dep Art Gallery di Milano propone fino al 14 aprile 2022 una retrospettiva dedicata a oltre cinquant’anni di carriera di Valerio Adami. 

Fino al 14 aprile 2022 è in corso alla Dep Art Gallery di Milano la mostra Valerio Adami - Immagine e pensiero, a cura di Gianluca Ranzi.

Sono esposte ventotto opere di Valerio Adami (Bologna, 1935) selezionate tra le tele recenti di grandi dimensioni e opere degli anni Settanta con l’obiettivo di far conoscere ai visitatori la produzione dell’artista, tra i protagonisti dell’arte italiana ed europea. La rassegna comprende opere, viaggi, ritratti, miti greci che presentano i diversi momenti della ricerca di Adami, attivo già dalla fine degli anni Cinquanta nell’ambito della Nuova Figurazione.

Diplomato all’Accademia di Brera nel 1955, viaggiò attraverso l’Europa, gli Stati Uniti, l’America Latina e l’India, affascinato dall’arte di Oskar Kokoschka e di Francis Bacon, dal Surrealismo e da Giorgio De Chirico, attingendo tuttavia anche al pop inglese e americano, anche se sviluppò presto un suo originale stile basato su campiture piatte, definite attraverso un segno-disegno tagliente. Adami ritaglia netti contorni neri senza chiaroscuro e inserisce nell’opera parole e sigle.

Il titolo dell’esposizione rimanda proprio a questa contaminazione tra processi mentali e inconscio, con le immagini della vita quotidiana e della cultura alta e bassa, attraverso procedimenti fotografici e filmici. Come ben si nota nelle opere in mostra che ripercorrono oltre cinquant’anni di carriera dell’artista, dagli anni Settanta al 2021.

Per info: https://www.depart.it/it/

Orari: Da martedì a sabato dalle 10.30 alle 19

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraValerio Adami - Immagine e pensiero
CittàMilano
SedeDep Art Gallery
DateDal 01/02/2022 al 14/04/2022
ArtistiValerio Adami
CuratoriGianluca Ranzi
TemiMilano, Novecento

Alla Dep Art Gallery si ripercorre la carriera di Valerio Adami, dagli anni '70 a oggi
Alla Dep Art Gallery si ripercorre la carriera di Valerio Adami, dagli anni '70 a oggi


La consultazione di questo articolo è e rimarrà sempre gratuita. Se ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante, iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


Emergenze artistiche: cinque artisti contemporanei in dialogo nel Sannio per “Imago Murgantia”
Emergenze artistiche: cinque artisti contemporanei in dialogo nel Sannio per “Imago Murgantia”
Roma, la follia dell'arte contemporanea invade gli spazi del Chiostro del Bramante
Roma, la follia dell'arte contemporanea invade gli spazi del Chiostro del Bramante
Le opere più iconiche di Rodin e Arp in mostra alla Fondation Beyeler
Le opere più iconiche di Rodin e Arp in mostra alla Fondation Beyeler
Arazzi e aquiloni di carta washi: a Roma il mondo fluttuante di Anna Onesti
Arazzi e aquiloni di carta washi: a Roma il mondo fluttuante di Anna Onesti
Al PAC di Milano la più grande personale di Cesare Viel in uno spazio pubblico: “Più nessuno da nessuna parte”
Al PAC di Milano la più grande personale di Cesare Viel in uno spazio pubblico: “Più nessuno da nessuna parte”
Milano, una mostra dedicata a Umberto Mariani alle Gallerie d'Italia
Milano, una mostra dedicata a Umberto Mariani alle Gallerie d'Italia