Pat Steir torna a Roma dopo vent'anni con una mostra di nuove e recenti opere


Dal 10 marzo al 7 maggio 2022 la galleria Gagosian a Roma ospita la mostra Pat Steir: Paintings, con cui la pittrice americana torna nella Capitale con nuove opere. 

La galleria Gagosian di Roma ospita dal 10 marzo al 7 maggio 2022 la mostra Pat Steir: Paintings, in occasione della quale il pubblico potrà ammirare nuove e recenti opere della pittrice americana. È la prima che l’artista realizza con la galleria, e a distanza di circa venti anni torna così a Roma. Nel 2003 si tenne infatti la mostra D’acqua e d’aria alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea.

Con una carriera lunga più di cinquant’anni, Pat Steir (Newark, 1940) è stata una delle poche donne della scena artistica newyorkese degli anni Settanta, abbinando inizialmente immagini iconiche e testi per suscitare domande sulla natura della rappresentazione. A metà degli anni Ottanta, ispirata dall’arte e dalla filosofia dell’estremo Oriente, ha adottato un approccio alla pittura più libero e performativo. Sfruttando le forze della natura, dalla gravità al caso, la pittrice versa, spruzza e spazzola la pittura diluita sulla tela, spesso facendolo su scala monumentale. Ispirata in parte dalla casualità usata da John Cage come strategia compositiva in musica, e influenzata dalla pittura a inchiostro e dalla calligrafia cinesi e dal pensiero del buddismo zen e del Daoismo, tra le altre ricche e varie fonti artistiche e letterarie, Steir ha sviluppato una risposta intuitiva e consapevole alle innovazioni dell’astrazione postbellica. Nei suoi ultimi lavori, attraverso incursioni in nuovi territori cromatici, continua ad approfondire le sue indagini pittoriche rispetto al ruolo dell’intenzione e dell’improvvisazione, del processo e della percezione nella struttura pittorica.

Le opere presentate a Roma ampliano gli esperimenti dell’artista con il colore partendo dal progetto Color Wheel (2019), una serie di trenta dipinti su larga scala che esplorano le dinamiche binarie del colore, commissionati e presentati dall’autunno 2019 all’estate 2021 all’Hirshhorn Museum and Sculpture Garden a Washington. Oltre alle tonalità vibranti, l’artista continua anche a lavorare sul bianco e nero. Dipingendo su un fondo nero, a sua volta stratificato, One Afternoon (2021–22), Raindrop (2020) e Night (2021–22) presentano una vasta gamma di esempi. Steir prosegue e intensifica quest’ultimo approccio in due opere policromatiche che evocano condizioni di luce stagionali: Winter Evening (2021–22) sui toni dell’arancio, lavanda, blu e rosso, e Winter Daylight (2021–22) con bande luminose e strati multicolore.

Roman Rainbow (2021–22), un dipinto di grandi dimensioni, realizzato appositamente per questa mostra, evoca le sensazioni della città, accentuando i toni caldi con colature stratificate di arancione, giallo e blu su un fondo rosso incandescente. In diretto contrasto, Small Rainbow (2021–22) presenta le tonalità di viola saturo, arancione e verde contro il fondo blu dell’opera. Una serie di dipinti, come Red Pour, Yellow Pour e Blue Pour (tutti del 2021–22) è invece la sua audace risposta alla serie di Barnett Newman, Who’s Afraid of Red, Yellow and Blue (1966–70).

Immagine: Pat Steir, Roman Rainbow (2021–22; olio su tela, 274,3 × 274,3 cm) © Pat Steir. Foto di Elisabeth Bernstein

Su gentile concessione dell’artista e di Gagosian.

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraPat Steir: Paintings
CittàRoma
SedeGagosian
DateDal 10/03/2022 al 07/05/2022
ArtistiPat Steir
TemiRoma, Pat Steir

Pat Steir torna a Roma dopo vent'anni con una mostra di nuove e recenti opere
Pat Steir torna a Roma dopo vent'anni con una mostra di nuove e recenti opere


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Uffizi, per Ferragosto una mostra virtuale sull'Assunzione
Uffizi, per Ferragosto una mostra virtuale sull'Assunzione
Ligabue, Guttuso, Pirandello: tre artisti in mostra alla Galleria de' Bonis di Reggio Emilia
Ligabue, Guttuso, Pirandello: tre artisti in mostra alla Galleria de' Bonis di Reggio Emilia
Pietrasanta, Giovanni Ricci-Novara e Ozmo interpretano i capolavori dell'arte
Pietrasanta, Giovanni Ricci-Novara e Ozmo interpretano i capolavori dell'arte
Napoli, al PAN le nature morte di Jacquie Maria Wessels realizzate nei garage di tutto il mondo
Napoli, al PAN le nature morte di Jacquie Maria Wessels realizzate nei garage di tutto il mondo
Raffaello e Firenze: nel capoluogo toscano la mostra che ripercorre il periodo fiorentino
Raffaello e Firenze: nel capoluogo toscano la mostra che ripercorre il periodo fiorentino
Biennale di Venezia 2019, il Padiglione della Mongolia con mostra e canti di gola tradizionali
Biennale di Venezia 2019, il Padiglione della Mongolia con mostra e canti di gola tradizionali