Monza presenta il Giappone, terra di geisha e samurai


Villa Reale di Monza presenta dal 30 gennaio al 2 giugno 2020 la mostra Giappone - Terra di geisha e samurai.

Presso Villa Reale di Monza sarà allestita dal 30 gennaio al 2 giugno 2020 la mostra Giappone. Terra di geisha e samurai

Curata da Francesco Morena, la rassegna si propone come un viaggio iniziatico in Giappone attraverso le opere di due grandi collezioni private: opere databili tra il XIV e il XX secolo provenienti dalla raccolta di Valter Guarnieri, collezionista trevigiano con una forte passione per l’Oriente, e alcuni kimono provenienti dalla raccolta di Lydia Manavello, collezionista anche lei trevigiana esperta di tessuti asiatici. 

Il percorso espositivo si suddivide per temi e la parte centrale è stata dedicata alle geisha e ai samurai. La geisha con volto ovale cosparso di cipria bianca, abiti elegantissimi e modi cadenzati ha rappresentato per il Giappone un topos culturale radicato. 

Dipinti nel formato del rotolo verticale raffigurano inoltre Daruma, mitico fondatore dello Zen, mentre altri indagano il rapporto tra Giappone e natura, che nello Shintoismo è espressione della divinità. Il rapporto tra cultura nipponica e arte è presentato attraverso le attività di intrattenimento come il teatro Kabuki, l’utilizzo del kimono e la micro-scultura prediletta dagli artisti giapponesi: in mostra micro-sculture legate al consumo del tabacco. 

Dalla metà dell’Ottocento il Giappone si volse verso la modernità e tra le forme d’arte inedite per il Giappone c’era la fotografia d’autore: gli stranieri europei e statunitensi visitavano l’arcipelago e molto spesso acquistavano fotografie per possedere un ricordo di quel paese. Esposto in mostra il nucleo dello sconosciuto che ha annotato in lingua spagnola, a margine delle fotografie, le descrizioni dei luoghi e delle attività raffigurate negli scatti.  

L’ultima sala è dedicata alla scrittura con grandi paraventi ornati di potenti calligrafie. 

L’esposizione è prodotta da ARTIKA, con il Patrocinio del Comune di Monza.

Immagine: Yoshu Chinkanobu, Passatempi di beltà femminili in un giorno nevoso (trittico di xilografie policrome in formato oban, 35,5x 70,5 cm)

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraGiappone. Terra di geisha e samurai
CittàMonza
SedeVilla Reale
DateDal 30/01/2020 al 02/06/2020
CuratoriFrancesco Morena
Temiarte giapponese

Monza presenta il Giappone, terra di geisha e samurai
Monza presenta il Giappone, terra di geisha e samurai


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


Mantova, a Palazzo Te è in mostra il Giulio Romano erotico
Mantova, a Palazzo Te è in mostra il Giulio Romano erotico
A Palermo una grande mostra espone gli scatti di Alexander Rodchenko
A Palermo una grande mostra espone gli scatti di Alexander Rodchenko
Rompi la finestra e ruba i frammenti: a Roma la personale di Cosimo Veneziano
Rompi la finestra e ruba i frammenti: a Roma la personale di Cosimo Veneziano
A Milano, Poggiali ospita la prima personale italiana di Thomas Kovachevich
A Milano, Poggiali ospita la prima personale italiana di Thomas Kovachevich
Una serra dove le opere vivono, ma le farfalle non volano più. La personale di Giulia Manfredi a Milano
Una serra dove le opere vivono, ma le farfalle non volano più. La personale di Giulia Manfredi a Milano
Una mostra epistolare tra fotografia, teatro e scrittura
Una mostra epistolare tra fotografia, teatro e scrittura