Leonardo da Vinci protagonista alle Scuderie del Quirinale con una mostra sulle sue indagini scientifiche


Dal 13 marzo al 30 giugno 2019, le Scuderie del Quirinale a Roma ospitano la mostra ’Leonardo da Vinci. La scienza prima della scienza’

Roma non manca l’appuntamento con le celebrazioni del cinquecentesimo anniversario della scomparsa di Leonardo da Vinci (Vinci, 1452 - Amboise, 1519) e alle Scuderie del Quirinale, dal 13 marzo al 30 giugno 2019, ospita la mostra Leonardo da Vinci. La scienza prima della scienza, organizzata assieme al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia e alla Veneranda Biblioteca Ambrosiana di Milano: obiettivo dell’esposizione è indagare l’opera del genio toscano in riferimento alla storia dell’ingegneria e alla cultura scientifico-tecnologica del periodo. La mostra, curata da Claudio Giorgione parte quindi dalla formazione di Leonardo in Toscana, analizza il suo soggiorno a Milano e giunge fino al periodo trascorso da Leonardo a Roma, dove si trattenne tra il 1514 e il 1516: il tutto attraverso disegni, manoscritti e modelli.

La mostra è suddivisa in sezioni che approfondiscono i temi scientifici cui Leonardo si dedicò e che erano al centro del dibattito del Rinascimento: spazio quindi alle macchine per cantieri di costruzione, a quelle per la guerra, alle macchine per il volo, ai sistemi idraulici, alle riflessioni sulla città ideale, sul mondo classico, sull’utilizzo del disegno come strumento di conoscenza e rappresentazione.

“Una grande mostra pensata per le Scuderie del Quirinale”, dichiara il curatore, “che intende restituire gli studi e le interpretazioni più recenti dell’opera di Leonardo ingegnere e umanista, evidenziandone le relazioni con il pensiero dei suoi contemporanei. Questa esposizione è resa speciale dall’eccezionale integrazione tra i modelli della collezione storica del Museo, i fogli del Codice Atlantico della Biblioteca Ambrosiana e i preziosi prestiti concessi da prestigiose istituzioni italiane e europee”.

La mostra è aperta tutti i giorni: dal lunedì al giovedì con orario 10-20, il venerdì e il sabato dalle 10 alle 22:30, la domenica dalle 10 alle 20. Ultimo ingresso un’ora prima della chiusura. Biglietti, comprensivi di audioguida: intero 15 euro, ridotto 13 euro (per under 26, insegnanti in attività, gruppi convenzionati, forze dell’ordine in attività, diversamente abili con invalidità inferiore al 100%, accompagnatore entra gratis se necessario), biglietto di cortesia 2 euro (bambini e ragazzi dai 6 ai 17 anni, guide turistiche abilitate, possessori tessera ICOM e ICCROM, dipendenti MiBAC), gratis per bambini sotto 6 anni e invalidi al 100%. Per tutte le informazioni visitare il sito delle Scuderie del Quirinale.

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraLeonardo da Vinci. La scienza prima della scienza
CittàRoma
SedeScuderie del Quirinale
DateDal 13/03/2019 al 30/06/2019
ArtistiLeonardo da Vinci
TemiLeonardo da Vinci

Leonardo da Vinci protagonista alle Scuderie del Quirinale con una mostra sulle sue indagini scientifiche
Leonardo da Vinci protagonista alle Scuderie del Quirinale con una mostra sulle sue indagini scientifiche


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


I cavalli di Massimo Stecchi protagonisti alla nuova mostra di ArteSiena
I cavalli di Massimo Stecchi protagonisti alla nuova mostra di ArteSiena
L'Africa di Sebastião Salgado è in mostra a Reggio Emilia
L'Africa di Sebastião Salgado è in mostra a Reggio Emilia
Guercino e Mattia Preti a confronto in una mostra in Calabria
Guercino e Mattia Preti a confronto in una mostra in Calabria
Arriva anche la prima mostra italiana sui selfie. Si tiene a Gallipoli
Arriva anche la prima mostra italiana sui selfie. Si tiene a Gallipoli
Per la prima volta in Italia gli scatti di Mark Shaw alle indimenticabili icone femminili
Per la prima volta in Italia gli scatti di Mark Shaw alle indimenticabili icone femminili
Fotografie di fine Ottocento raccontano il Giappone. A Villorba.
Fotografie di fine Ottocento raccontano il Giappone. A Villorba.