Parte da Bologna la mostra itinerante dedicata a Lucio Dalla, a dieci anni dalla scomparsa


Dal 4 marzo al 17 luglio 2022 il Museo Civico Archeologico di Bologna ospita la mostra-evento Lucio Dalla. Anche se il tempo passa, a dieci anni dalla sua scomparsa. L’esposizione andrà poi a Roma, Napoli e Milano. 

Il Museo Civico Archeologico di Bologna ospiterà dal 4 marzo al 17 luglio 2022 la prima tappa della grande mostra-evento Lucio Dalla. Anche se il tempo passa, a cura di Alessandro Nicosia con la Fondazione Lucio Dalla, promossa dal Comune di Bologna con il patrocinio della Regione Emilia Romagna e ideata e organizzata dalla società C.O.R. Creare Organizzare Realizzare di Roma. La mostra andrà a Roma, all’Ara Pacis, dal 22 settembre 2022, e nel 2023 sarà a Napoli e a Milano in occasione dell’ottantesimo anniversario della nascita. L’evento espositivo è nato da una lunga ricerca di materiali, molti dei quali esposti per la prima volta, che intendono documentare l’intero percorso umano e artistico di Lucio Dalla.

“Quello tra Lucio Dalla e Bologna è un legame indissolubile e straordinario”, ha commentato il sindaco di Bologna Matteo Lepore, "che traspare dalle sue canzoni e nel ricordo personale che molti bolognesi conservano di lui. A dieci anni dalla sua scomparsa, Bologna Città creativa della musica Unesco vuole celebrare la sua musica, le sue canzoni, il suo genio, attraverso una grande mostra. Voluta dalla Fondazione Lucio Dalla, con il sostegno del Comune di Bologna, al Museo Archeologico sarà possibile rivivere emozioni e ricordi e scoprire aspetti inediti di Lucio, che tanto ha amato Bologna e che da Bologna è fortemente ricambiato. Ne sono prova, a distanza di dieci anni, le continue dimostrazioni di affetto e di riconoscimento della città e dall’Italia tutta, per un autore che ha rappresentato una delle più alte espressioni popolari della nostra cultura".

"Presentare l’universo Dalla in uno spazio di mille metri quadri è stata un’impresa difficile ma sicuramente affascinante; in lui la musica scorre dalla più tenera età, con estrema naturalezza. Grazie alla sua capacità innata di dare forma a qualsiasi espressione musicale gli capitasse alle orecchie, ha dato vita a questa incredibile carriera, lunga, intensa, multiforme, sempre all’insegna di strade nuove e inesplorate", ha dichiarato il curatore. Il percorso espositivo intende evidenziare il rapporto di Lucio Dalla con la musica. Suddivisa in dieci sezioni, la mostra vuole raccontare la vita, l’arte e le passioni di Dalla attraverso i documenti, le foto, i filmati, gli abiti di scena. Nella sezione Universo Dalla saranno esposte decine di foto del maestro con tanti personaggi della cultura, cantanti, collaboratori; ci sarà poi un’enciclopedia di oltre 250 nomi di persone con cui il cantante ha avuto rapporti di lavoro e di amicizia.

"La prima grande mostra dedicata a Lucio Dalla sarà centrale e rappresenta per Fondazione Lucio Dalla un nuovo capitolo nella narrazione dedicata all’artista. Lucio Dalla. Anche se il tempo passa è un racconto emozionato ed emozionante dell’uomo e dell’artista che da Bologna partirà e attraverserà l’Italia offrendo l’opportunità di un incontro davvero speciale con Lucio", conclude Andrea Faccani, Presidente Fondazione Lucio Dalla.

La mostra è sostenuta da RAI, Cinecittà Luce, Special Partner Lavoropiù, si ringraziano Gruppo Hera, Banca di Bologna e Confcommercio Ascom Bologna, con la collaborazione di Universal Music Publishing Group, Bologna Welcome, SIAE Società Italiana degli Autori ed Editori, Skira Editore, Fondazione Teatro Comunale di Bologna e Ticketone. Sponsor tecnico BIG Broker Insurance Group – CiaccioArte.

Per maggiori info: www.mostraluciodalla.it

Orari: Lunedì e mercoledì dalle 10 alle 16; giovedì e venerdì dalle 10 alle 19; sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 20. Chiuso il martedì.

Immagine: Foto ritratto, Archivio fotografico Pressing Line - Foto di M.Viola © Riproduzione riservata

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraLucio Dalla. Anche se il tempo passa
CittàBologna
SedeMuseo Civico Archeologico di Bologna
DateDal 04/03/2022 al 17/07/2022
ArtistiLucio Dalla
CuratoriAlessandro Nicosia
TemiArte e musica, Bologna

Parte da Bologna la mostra itinerante dedicata a Lucio Dalla, a dieci anni dalla scomparsa
Parte da Bologna la mostra itinerante dedicata a Lucio Dalla, a dieci anni dalla scomparsa


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Lecco dedica una mostra a Berenice Abbott, la fotografa di New York
Lecco dedica una mostra a Berenice Abbott, la fotografa di New York
Soliera dedica una mostra a Mauro Staccioli, tra i grandi scultori italiani del Novecento
Soliera dedica una mostra a Mauro Staccioli, tra i grandi scultori italiani del Novecento
Bassano del Grappa festeggia il restauro del ponte disegnato da Palladio con una mostra
Bassano del Grappa festeggia il restauro del ponte disegnato da Palladio con una mostra
Roma, al MAXXI la Supernova di Cao Fei sul rapporto tra tradizione e futuro
Roma, al MAXXI la Supernova di Cao Fei sul rapporto tra tradizione e futuro
Roma, una mostra dedicata all'artista canadese Garth Speight ai Musei di Villa Torlonia
Roma, una mostra dedicata all'artista canadese Garth Speight ai Musei di Villa Torlonia
I segreti della Vercelli medievale: una grande mostra con Alessandro Barbero guida d'eccezione
I segreti della Vercelli medievale: una grande mostra con Alessandro Barbero guida d'eccezione