Milano, le porcellane cinesi da esposizione alla Fondazione Prada


La Fondazione Prada ospita, nella sua sede di Milano, la mostra The Porcelain Room: Chinese Export Porcelain, una rassegna curata da Jorge Welsh e Luísa Vinhais, aperta dal 30 gennaio al 28 settembre 2020 al quarto piano della Torre.

L’esposizione esplora il contesto storico, la finalità e l’impatto delle porcellane cinesi da esportazione, riunendo esempi di porcellane realizzate tra il XVI e il XIX secolo per diversi mercati, gruppi sociali e religiosi dimostrando l’efficienza dei produttori cinesi nell’intercettare le domande e le sensibilità di ogni singolo segmento di mercato.

L’allestimento, progettato da Tom Postma Design, è suddiviso in tre sezioni: la prima nclude il maggior numero mai esposto finora di porcellane della dinastia Ming decorate con elementi iconografici europei e realizzate tra l’inizio del XVI secolo e la metà del XVII secolo; la seconda sezione comprende un’ampia selezione di oggetti di uso quotidiano che raffigurano forme naturali e sorprendenti come animali, frutta e vegetali e intende esplorare l’impatto e l’esotismo delle stoviglie cinesi create per i mercati occidentali realizzati intorno al 1760; la terza sezione rende omaggio alla tradizione delle sale di porcellana, le magnifiche installazioni create nei palazzi e nelle case aristocratiche europee nel XVII secolo e nel XVIII secolo composte da porcellane cinesi e specchi, pannelli smaltati e decorazioni in legno intarsiato d’oro.

Per tutte le informazioni potete visitare il sito ufficiale della Fondazione Prada.

Ph. credit: Delfino Sisto Legnani

Milano, le porcellane cinesi da esposizione alla Fondazione Prada
Milano, le porcellane cinesi da esposizione alla Fondazione Prada


Acquista il nostro libro Cronache dal mondo dell'arte 2020
Tutto il 2020 in un libro di 430 pagine con 60 fotografie a colori, in una selezione di 60 articoli scelti dalla redazione di Finestre sull'Arte.
CLICCA QUI
PER INFORMAZIONI



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma    

NEWSLETTER