A Pordenone il mondo di Leonardo è... interattivo


Il PAFF! Palazzo Arti Fumetto Friuli di Pordenone ospita fino al 27 settembre 2020 la mostra Mondo di Leonardo. Codici interattivi, macchine, disegni

È stata aperta il 28 giugno e sarà visitabile fino al 27 settembre 2020 la mostra Mondo di Leonardo. Codici interattivi, macchine, disegni allestita presso il PAFF! Palazzo Arti Fumetto Friuli di Pordenone, innovativo museo che punta sulle esposizioni interattive.

Accanto a ricostruzioni inedite a dimensioni reali delle macchine e ai disegni di Leonardo, la rassegna propone un percorso interattivo attraverso il repertorio completo di opere in digitale: i visitatori hanno la possibilià di sfogliare virtualmente in versione integrale il Codice Atlantico, la più ampia raccolta di scritti e disegni di Leonardo. Un viaggio immersivo all’interno delle invenzioni del genio, in cui adulti e bambini possono essere parte attiva.

La mostra prevede una collezione di prototipi delle macchine, realizzati a partire dalle note scritte da Leonardo, fra i quali alcuni inediti, come il Grande organo continuo, che avrebbe rivoluzionato l’uso tradizionale dello strumento musicale.
Dodici macchine realizzate in dimensione reale e in scala, quattro macchine volanti con apertura alare di oltre 4 metri, quattro natanti sono solo alcune delle ricostruzioni delle famose invenzioni leonardesche. Tra queste è esposto anche l’antesignano del moderno robot, il noto Leone meccanico, realizzato in scala, lungo 3 metri. E ancora, due strumenti musicali a tasti funzionanti e una selezione di disegni, riproduzioni ufficiali provenienti dalla Reale Commissione Vinciana. Non solo modelli e riproduzioni di venti disegni, ma anche un percorso di approfondimento che permette di conoscere tutto ciò che sta dietro alle sue invenzioni pioneristiche.

Una conoscenza mediata attraverso strumenti tecnologici di ultima generazione, come le postazioni multimediali, che offrono l’occasione di sfogliare due dei testi leonardeschi di maggior rilievo: il famoso Codice Atlantico e il Codice del Volo. Per capire il funzionamento delle macchine è possibile aprire, smontare le invenzioni e ricomporle virtualmente, grazie a un software che le scompone in mattoncini di un gioco digitalizzato.

La mostra è realizzata con il sostegno della Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia e il Comune di Pordenone.

A Pordenone il mondo di Leonardo è... interattivo
A Pordenone il mondo di Leonardo è... interattivo


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER