La contemporaneità di Giorgio Morandi. Una mostra alla galleria Maurizio Nobile di Milano


La galleria Maurizio Nobile Fine Art organizza a Milano una mostra per approfondire il legame tra Giorgio Morandi e la contemporaneità, più volte affrontato nel corso del tempo, che testimonia la continua e mai sopita attualità della poetica del grande maestro bolognese.

Morandi e la contemporaneità: è questo il titolo della mostra che, a Milano, la galleria Maurizio Nobile Fine Art organizza nella sua sede di Palazzo Bagatti Valsecchi, in via Santo Spirito 7, dal 13 ottobre al 20 dicembre 2023. La rassegna intende approfondire il legame tra Giorgio Morandi (Bologna, 1890 – 1964) e la contemporaneità, più volte affrontato nel corso del tempo, che testimonia la continua e mai sopita attualità della poetica del grande maestro bolognese.

Una poetica che si fonda sul silenzio e sul mistero inquieto che si nasconde dietro la realtà apparente. Del resto, “nulla è di più astratto del reale”, afferma Morandi in una sua celebre frase interpretata in diversi modi, a testimonianza del suo intimo legame con la quotidianità dell’esistere, con l’intimo rapporto con le cose che lo circondano: un legame continuo sostenuto dal legame tra l’oggetto, protagonista della rappresentazione pittorica, e il soggetto che lo osserva. Con Morandi la rivelazione consiste nel fatto che la novità, la variabilità si inserisce nel contesto di una realtà quasi monocolore, in un digradare di sfumature, che si esercitano su un soggetto ridotto ai minimi termini, in una scena in cui non esiste un apparente racconto, in quel tempo immobile, che ci ha indotto a designare come nature morte tante opere dove l’assenza della natura organica è riscattata proprio dalla vita che fa lievitare oggetti altrimenti insensibili.

Morandi, sotto l’apparente ripetitività di un discorso figurativo sempre uguale, ha affrontato per tutta la vita, il problema della redenzione della materia. Alla poetica del maestro bolognese si relazionano in mostra le opere di due artisti contemporanei: il pittore Andrea Federici e lo scultore del vetro Joan Crous. Personalità diverse fra loro ma – a loro modo – in sintonia con quella di Morandi. Andrea Federici recupera da questi temi e soggetti, che incanala in un ‘mestiere’ artistico votato a una minuziosa attenzione nel descrivere la realtà. Joan Crous condivide con Morandi scelte a più livelli: una vita sull’Appennino bolognese e un interesse artistico per forme e colori del quotidiano. Se le tele di Morandi propongono una solida geometria fortemente semplificata, i volumi di Joan le riprendono con il passaggio del tempo, immortalandole ma nello stesso tempo riproducendone la fragilità. Nei suoi ‘omaggi a Morandi’ e nelle sue ‘Cenae’ il presente (ciò che di più quotidiano e consueto avviene nella nostra vita) diventa avvenimento. Obiettivo reso possibile grazie al fatto artistico che, con un processo di fossilizzazione, trasforma l’accaduto in passato. L’opera diventa pertanto immagine di un accadimento trascorso che vuole invitare al ricordo, attraverso fragili tracce consumate dal tempo.

La mostra è visitabile dal martedì al sabato dalle ore 10 alle ore 19. Inaugurazione 12 ottobre dalle 18 alle 21 (saranno presenti Federici e Crous). Ingresso libero. Per informazioni: www.maurizionobile.com

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraMorandi e la contemporaneità
CittàMilano
SedeMaurizio Nobile Fine Art
DateDal 13/10/2023 al 20/12/2023
ArtistiGiorgio Morandi, Joan Crous, Andrea Federici
TemiNovecento, Arte contemporanea

La contemporaneità di Giorgio Morandi. Una mostra alla galleria Maurizio Nobile di Milano
La contemporaneità di Giorgio Morandi. Una mostra alla galleria Maurizio Nobile di Milano


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



MAGAZINE
primo numero
NUMERO 1

SFOGLIA ONLINE

MAR-APR-MAG 2019
secondo numero
NUMERO 2

SFOGLIA ONLINE

GIU-LUG-AGO 2019
terzo numero
NUMERO 3

SFOGLIA ONLINE

SET-OTT-NOV 2019
quarto numero
NUMERO 4

SFOGLIA ONLINE

DIC-GEN-FEB 2019/2020