Alla Versiliana l'omaggio di Andrea Chisesi a Gabriele D'Annunzio e Michelangelo


Fino al 23 agosto, la Villa La Versiliana di Marina di Pietrasanta ospita una mostra di Andrea Chisesi che omaggia il legame tra Gabriele D’Annunzio e Michelangelo.

Fino al prossimo 23 agosto, la Villa della Versiliana di Marina di Pietrasanta ospita la mostra Pietre della Memoria. Omaggio al Parente, personale dell’artista Andrea Chisesi (Roma, 1972), a cura di Marcella Damigella, e dedicata al legame tra Gabriele D’Annunzio e Michelangelo (che il poeta chiamò “il Parente”, da cui il titolo della rassegna). Una mostra legata al territorio, dunque: dalle cave del monte Altissimo, alle spalle di Pietrasanta, Michelangelo trasse i marmi per alcune committenze medicee, mentre nel parco della Versiliana il Vate compose i sublimi versi de La pioggia nel pineto.

La mostra espone 41 dipinti inediti su tela e 70 opere su carta, disposte su tredici sale per evocare il rapporto l’artista e il poeta. Tra le opere compaiono diverse “fusioni”, termine con cui l’artista chiama la sua tecnica, dettata dall’innesto di pittura e fotografia, e che in questa sede ha per soggetto diverse opere di Michelangelo, oltre a un ritratto di Gabriele D’Annunzio. Ci sono poi le “colature” sulla tela di Chisesi, che fanno apparire l’immagine quasi impalpabile, in un’unione di acqua e colore bianco per creare linee scorrono sulla tela creando una fitta ritmica sul fondo scuro.

“Andrea Chisesi”, dichiara Alfredo Benedetti, presidente del Festival della Versiliana, “è un artista di grande valore che mi ha colpito sin dal primo istante e le opere esposte in questa mostra rappresentano un connubio tra arte, territorio, poesia nel quale il nostro Festival si riconosce appieno. Gabriele d’Annunzio sarà il fil rouge che quest’anno percorrerà molti dei nostri eventi tra cui la posa di un busto in bronzo proprio di fronte alla Villa che ospitò i soggiorni del Vate e un ciclo di incontri curati da Giordano Bruno Guerri, massimo esperto della figura e dell’opera dannunziana”.

“La poetica di Chisesi”, afferma la curatrice Marcella Damigella, “si basa sull’estensione delle connessioni temporali e del ricordo. Questa rete di relazioni lega la sensazione di un continuo presente, come il concetto di relatività elaborato da Einstein, che ritroviamo nelle tele dell’artista; in tal senso le preparazioni pittoriche possono aspettare anche 10 anni prima di trovare l’immagine giusta e per questo dipinge contemporaneamente anche più tele, aggiungendo parti o negandone altre in cerca di un equilibrio in perenne divenire”.

Alla Versiliana, Chisesi presenta in anteprima anche la tela Il Vate, che rappresenta l’anteprima di Tempora Vatis, la nuova mostra che prossimamente l’artista dedicherà a Gabriele d’Annunzio e che si terrà al Vittoriale di Gardone Riviera, sul lago di Garda, su invito del presidente Giordano Bruno Guerri, che afferma: “l’interesse crescente che Gabriele d’Annunzio suscita anche in artisti giovani e di grande talento (Andrea Chisesi ha entrambe le caratteristiche) è la prova che il Vate parla ancora all’intelligenza del mondo, suscita emozioni, risveglia passioni. Con il lavoro di Chisesi, inoltre, si rafforza il legame virtuoso e naturale fra Vittoriale degli Italiani e Versiliana, a vantaggio soprattutto del pubblico”.

Immagine: Andrea Chisesi, Il Vate, dettaglio (2020; tecnica mista, 100 x 120 cm)

Alla Versiliana l'omaggio di Andrea Chisesi a Gabriele D'Annunzio e Michelangelo
Alla Versiliana l'omaggio di Andrea Chisesi a Gabriele D'Annunzio e Michelangelo


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Toscana    

NEWSLETTER