Il papÓ dei Baci Perugina in mostra a Treviso


Il 17 marzo aprirà a Treviso al Museo Nazionale Salce una mostra dedicata a Federico Seneca, il papà dei Baci Perugina.  

Il Museo Nazionale Salce di Treviso ospiterà dal 17 marzo al 2 settembre 2018 una mostra monografica interamente dedicata al "papà dei Baci Perugina": Federico Seneca.

La retrospettiva presenterà al pubblico l’attività artistica di quest’ultimo, dai suoi esordi Belle Époque agli sviluppi futuristi, alla teatralità d’ispirazione Bauhaus fino alla creazione di una personalità unica nella grafica pubblicitaria.

La direttrice del museo Marta Mazza ha dichiarato: “Ben quaranta dei pezzi esposti in questa magnifica mostra appartengono alla nostra Collezione. E non può che farci piacere ospitare questa monografica arricchita anche da non meno importanti opere di provenienza diversa”. E ha aggiunto: “E’ infatti attraverso gli splendidi manifesti, ma anche attraverso bozzetti disegnati e scultorei di proprietà privata, totalmente inediti fino a questa mostra, che si rende omaggio al grande direttore artistico della Perugina e della Buitoni, al geniale creatore delle immagini per il Bacio di cioccolato”.

La mostra è curata dalla direttrice del Museo Nazionale Salce, Marta Mazza, e dalla direttrice del m.a.x. museo di Chiasso, Nicoletta Ossanna Cavadini.

Per informazioni: www.collezionesalce.beniculturali.it 

Orari: Giovedì-domenica dalle10 alle 18; venerdì dalle 10 alle 21.

Biglietti: Intero 6 euro, ridotto 3 euro.

Immagine: Federico Seneca, manifesto pubblicitario “Baci Perugina” (1922; carta/cromolitografia, 100 x 140 cm; Treviso, Museo Nazionale Collezione Salce).

Il papÓ dei Baci Perugina in mostra a Treviso
Il papÓ dei Baci Perugina in mostra a Treviso


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER