L'arte di Joan Miró in mostra nelle Marche


Nelle Marche arriva una serie di litografie di Joan Miró: si tratta di Le lézard aux plumes d’or, una delle sue più importanti opere grafiche.

Le litografie del grande pittore catalano Joan Miró arrivano in mostra nelle Marche: a Recanati, a Villa Colloredo Mels, è di scena l’esposizione Miró. Le lézard aux plumes d’or, che dal 15 luglio al 1° ottobre 2017 farà scoprire al pubblico la serie di litografie a colori intitolata Le lézard aux plumes d’or (“La lucertola dalle piume d’oro”), realizzata nel 1971. Si tratta di una delle opere grafiche più importanti dell’artista, che intende illustrare l’omonimo poemetto chirografato concepito dallo stesso artista, che voleva creare una originale sintesi tra poesia e immagini. Le prime litografie furono realizzate nel 1967 per l’editore Louis Broder, ma a causa di alcuni problemi nel processo di stampa Miró dovette ricreare le matrici e i lavori tardarono per essere completati, appunto, nel 1971. Le litografie, leggiamo nella presentazione del curatore Sebastiano Guerrera, "diventano il luogo dove la scrittura-segno si determina e si trasfigura, in tutta la sua concretezza lineare, nell’immagine-segno. Nelle tavole di Le lézard aux plumes d’or immagine e parola hanno origine dall’impulso indistinto e si compenetrano fino a diventare un’unica trasmissione dell’energia intima, l’impronta permanente dell’esistenza. Se l’immagine-segno svela gli aspetti più profondi della vita, mettendo a nudo inquietudine primordiale e quiete ancestrale, la scrittura-segno è la trascrizione diretta di quel dinamismo interno che chiamiamo poesia. È evidente che ci troviamo in un contesto fiabesco".

La poesia di Miró, che parte dagli automatismi surrealisti e mostra affinità con le ricerche tipiche del movimento dada, trova proprio in questa dimensione fiabesca, volta a evidenziare lo stretto rapporto tra l’uomo e la natura, la propria originalità: scriveva Argan che “il suo genere è la favola, che si richiama e rivolge pur sempre ad una infanzia, all’eterna condizione di infanzia dell’uomo”. E ancora, continua Sebastiano Guerrera: “Qui tutto è profondo e giocoso, brillante e disinvolto, così come è suggestivo e inafferrabile quell’alone di segreto che si dipana dall’immagine-segno di Miró”. L’artista catalano fu un grafico eccezionale, tanto da guadagnarsi, nel 1954, il Gran Premio Internazionale per la Grafica alla Biennale di Venezia.

La mostra è organizzata da Sistema Museo e promossa dal Comune di Recanati. Orari: tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19 (il venerdì fino alle 23). Dal 1° settembre: chiuso il lunedì. Biglietti: intero unico Recanati Musei (valido quindi per tutti i musei della città: Musei Civici di Villa Colloredo Mels, Museo dell’Emigrazione Marchigiana, Museo Beniamino Gigli, Torre del Borgo), 10 euro. Ridotto 8 euro per gruppi di almeno 15 persone, possessori di tessera FAI, soci Touring Club, Italia Nostra, Coop, Alleanza 3.0, Adriatica, Bordest, Estense. Ridotto 5 euro per gruppi accompagnati da guida turistica abilitata e per scolaresche da 15 a 25 studenti. Gratuito per ragazzi fino a 19 anni, soci Icom, giornalisti dell’Ordine, diversamente abili con accompagnatore. Ridotto 3 euro con Recanati Card per residenti e iscritti al Campus l’Infinito. Info: www.infinitorecanati.it, telefono 0744 422848 (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17, il sabato dalle 9 alle 13, esclusi festivi), email callcenter@sistemamuseo.it. Hashtag della mostra: #MiroRecanati

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraMiró. Le lézard aux plumes d’or
CittàRecanati
SedeMuseo Civico di Villa Colloredo Mels
DateDal 30/11/-0001 al 30/11/-0001
ArtistiJoan Miró
TemiJoan Miró

L'arte di Joan Miró in mostra nelle Marche
L'arte di Joan Miró in mostra nelle Marche


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Subabstraction: a Carrara la nuova personale di Michele Chiossi
Subabstraction: a Carrara la nuova personale di Michele Chiossi
La prima mostra dedicata a Sįri Ember alla Galleria Campari
La prima mostra dedicata a Sįri Ember alla Galleria Campari
L'artista iraniana Shirin Neshat dialoga con il Sepolcreto della Ca' Granda di Milano
L'artista iraniana Shirin Neshat dialoga con il Sepolcreto della Ca' Granda di Milano
Grottaglie: una Mostra della Ceramica nella cittą delle ceramiche
Grottaglie: una Mostra della Ceramica nella cittą delle ceramiche
Pinacoteca Nazionale di Bologna: in mostra I Carracci tra natura e storia
Pinacoteca Nazionale di Bologna: in mostra I Carracci tra natura e storia
L'Optical art di Ferruccio Gard al Museo Boncompagni Ludovisi
L'Optical art di Ferruccio Gard al Museo Boncompagni Ludovisi