Alla Venaria Reale per la prima volta in italia una grande mostra su John Constable


Dal 25 ottobre 2022 al 5 febbraio 2023, per la prima volta in Italia sarà possibile vedere, alla Venaria Reale, una mostra su John Constable, che assieme a William Turner fu il massimo esponente del romanticismo inglese.

Per la prima volta in Italia si potrà vedere una grande mostra dedicata a John Constable (East Bergholt, 1776 - Londra, 1837), insieme a William Turner massimo esponente della pittura romantica inglese: dal 25 ottobre 2022 al 5 febbraio 2023, la Reggia di Venaria Reale ospita infatti la mostra John Constable. Paesaggi dell’anima. Dopo la grande mostra Una infinita bellezza. Il paesaggio in Italia dalla pittura romantica all’arte contemporanea (conclusa a febbraio del 2022), la Reggia di Venaria prosegue così l’indagine avviata nel 2021 sul tema del paesaggio allargando lo sguardo in ambito europeo e propone per la prima volta in Italia una rassegna su Constable. La mostra racconta e ripercorre cronologicamente tutta la vicenda artistica del celebre pittore attraverso le opere della Tate di Londra ed è organizzata in collaborazione con questa istituzione, nell’ambito dell’accordo quadro siglato lo scorso anno con Fondazione Torino Musei e specificatamente con la GAM Galleria d’Arte Moderna di Torino.

Il percorso espositivo è costituito da oltre cinquanta opere, che vanno dagli schizzi e dai dipinti di piccole dimensioni realizzati en plein air, per arrivare ai più importanti e vasti paesaggi romantici, quali la celebre veduta di Stratford Mill, raffiguranti luoghi nelle immediate vicinanze del suo villaggio natio, Dedham Vale, nella contea del Suffolk. Luoghi d’affezione, sentimentalmente importantissimi per questo grande arista che – a differenza dell’altrettanto celebre collega Turner, grande viaggiatore – non si allontana mai dall’amata Inghilterra e raffigura la Natura in chiave “pittoresca”, per usare la celebre terminologia dell’Estetica del filosofo Immanuel Kant. Distinguendosi così da Turner – pittore del “Sublime”, ovvero di una Natura che affascina ma incute anche timore e persino terrore nell’Uomo, come una tempesta di mare, o una tormenta di neve – Constable raffigura invece una Natura accogliente, rassicurante, nella quale ci si può rilassare, addormentare sereni.

Mentre Turner viaggiava incessantemente dalla Gran Bretagna nell’Europa continentale, Constable concentrò la sua pittura su luoghi strettamente associati alla sua vita e alla sua famiglia. Le sue immagini presentano la campagna ridente e rigogliosa del Suffolk, dove è nato e cresciuto, e anche le splendide cittadine di Salisbury, Hampstead e Brighton che frequenta in compagnia della sua famiglia e dei suoi amici. Luoghi emblematici per la storia dei suoi “affetti”, come scrisse il suo principale biografo C. R. Leslie. In mostra troviamo anche opere di artisti coevi di Constable, in alcuni casi concorrenti, come Turner, John Linnell, Benjamin West e altri, il cui lavoro s’intreccia e confronta con quello di Constable.

La Tate possiede la più importante collezione del mondo di opere di Constable. La mostra abbraccia l’intero arco cronologico della sua produzione e comprende paesaggi, disegni, acquerelli, incisioni e ritratti. Dopo questa tappa alla Reggia di Venaria, le opere torneranno nel Regno Unito alla Tate e per lungo tempo non saranno più visibili fuori dall’Inghilterra.

Biglietti: Intero: 12 euro; Ridotto: 10 euro (Gruppi di min. 12, max. 25 persone); Ridotto ragazzi: 6 euro (ragazzi dai 6 ai 20 anni e universitari under 26); Scuole: 3 euro (Classi minimo di 12, massimo 25 studenti, ingresso gratuito per 1 accompagnatore ogni 12 studenti); Gratuito: Minori di 6 anni. Per ulteriori informazioni, gratuità e riduzioni: lavenaria.it

Nell’Immagine: John Constable, La Cattedrale di Salisbury vista dai prati (1831; olio su tela, 153,7 x 190 cm; Londra, Tate)

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraJohn Constable. Paesaggi dell'anima
CittàVenaria Reale
SedeReggia di Venaria
DateDal 25/10/2022 al 05/02/2023
ArtistiJohn Constable
TemiOttocento, Romanticismo

Alla Venaria Reale per la prima volta in italia una grande mostra su John Constable
Alla Venaria Reale per la prima volta in italia una grande mostra su John Constable


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


Al Museo Nazionale Romano una mostra sul patrimonio culturale dell'Arabia Saudita
Al Museo Nazionale Romano una mostra sul patrimonio culturale dell'Arabia Saudita
Gli artisti del primo Novecento illustrano il mondo dell'infanzia. Una mostra al Museo degli Innocenti
Gli artisti del primo Novecento illustrano il mondo dell'infanzia. Una mostra al Museo degli Innocenti
Il ritorno della figurazione nella scultura italiana: una mostra ad Aosta, da Martini a Manzù e oltre
Il ritorno della figurazione nella scultura italiana: una mostra ad Aosta, da Martini a Manzù e oltre
Pier Luigi Nervi, la struttura della bellezza: a Firenze una grande mostra
Pier Luigi Nervi, la struttura della bellezza: a Firenze una grande mostra
Anghiari, una mostra sulle donne con opere medievali e rinascimentali
Anghiari, una mostra sulle donne con opere medievali e rinascimentali
La prima retrospettiva italiana di Max Ernst a Milano, Palazzo Reale
La prima retrospettiva italiana di Max Ernst a Milano, Palazzo Reale