Al British Museum una grande mostra dedicata alle incisioni di Edvard Munch


Fino al 21 luglio 2019 il British Museum di Londra ospita una grande mostra dedicata alle opere di Munch realizzate con la tecnica dell’incisione.

Presso il British Museum di Londra è in corso fino al 21 luglio 2019 la mostra Edvard Munch. Love and angst, dedicata al celebre pittore norvegese Edvard Munch (Løten, 1863 – Oslo, 1944), autore del famoso Urlo.
L’esposizione intende essere la più grande mostra nel Regno Unito degli ultimi 45 anni dedicata alle sue incisioni : un viaggio attraverso la sua vicenda e la sua arte.

Il suo Urlo è diventato simbolo universale dell’angoscia umana e da generazioni riecheggia nella storia; ha ormai vita propria. 

Partendo dalle città di Oslo, Berlino e Parigi del periodo prebellico, la rassegna intende mostrare come le nuove idee relative all’indipendenza personale e politica diano origine a una nuova voce. Ribelle e bramoso di nuove esperienze, Munch persegue uno stile di vita non convenzionale. Viaggia attraverso l’Europa e disegna traendo ispirazione dagli ambienti bohemien che incontra. Le sue opere sono specchio del rapido cambiamento dell’Europa che egli risente nelle sue esperienze di vita.

Edvard Munch. Love and angst presenta quindi al pubblico la grande abilità dell’artista nell’arte dell’incisione attraverso una notevole quantità di opere; le sue tecniche innovative, l’uso del colore e di soggetti cupi permettono di definirlo il primo vero artista “moderno”.

La mostra si avvale della collaborazione con il Munch Museum di Oslo.

Per info: www.britishmuseum.org

Immagine: Edvard Munch, L’Urlo (1895; litografia; collezione privata)

Al British Museum una grande mostra dedicata alle incisioni di Edvard Munch
Al British Museum una grande mostra dedicata alle incisioni di Edvard Munch


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma