Il Museo d’Arte Orientale di Torino festeggia il Capodanno Cinese con la mostra “Ricami di carta”


Dal 30 gennaio al 17 marzo 2019 il Museo d’Arte Orientale di Torino ospita la mostra ’Ricami di carta’, dedicata all’arte delle carte intagliate.

Dal 30 gennaio al 17 marzo 2019 il Museo d’Arte Orientale di Torino propone la mostra Ricami di Carta, incentrata sull’arte delle carte ritagliate e sulle sue figure chiave: Xi Xiaoqin e Chu Chunzhi, autentiche maestre di questa arte. I visitatori saranno accompagnati in un percorso ideale tra le regioni diverse della Cina, che posseggono tecniche e stili dell’intaglio della carta assai differenti tra di loro, come bene evidenziano anche i lavori di Xi Xiaoqin (proveniente da Shanghai) in contrapposizione con quelli di Chu Chunzhi, che opera invece nelle fredde regioni del nord-est, a Shenyang. Sarà quindi possibile apprezzare da vicino una tradizione assai più stratificata e complessa di quanto in apparenza potrebbe sembrare.

La testimonianza più antica di un lavoro di questo tipo è stata rinvenuta a Turfan, nell’attuale provincia del Xinjiang e data al periodo delle cosiddette Dinastie del Nord e del Sud (IV – VI secolo). Probabilmente però già nel periodo dei Regni Combattenti, intorno al IV sec. a.C., questa forma d’arte popolare era praticata dagli artigiani che, non essendo ancora stata inventata la carta, facevano uso delle foglie degli alberi. La mostra è stata inaugurata in occasione del Capodanno Cinese, che verrà festeggiato il 5 febbraio. Come si legge in una nota del museo: "Saluteremo il nuovo anno, l’Anno del Maiale, con l’esposizione delle ’carte’, elementi essenziali della tradizione decorativa che accompagna questa festa, che racchiudono un numero infinito di implicazioni e di funzioni beneauguranti e apotropaiche. La Mostra aiuterà a scoprirne i significati".

l 2 febbraio, alle ore 11, è previsto un Workshop con le artiste Chu Chunzhi e Xi Xiaoqin, mentre il 3 febbraio, alle ore 16, i Servizi Educativi del MAO propongono Festeggiamo insieme il Capodanno cinese, una allegra attività per famiglie adatta ai bambini di tutte le fasce d’età. La mostra è curata dall’Istituto Confucio dell’Università di Torino in collaborazione con East China Normal University di Shanghai. Orari: da martedì a venerdì dalle 10 alle 18, sabato e domenica dalle 11 alle 19. La biglietteria chiude sempre un’ora prima. La mostra è a ingresso gratuito. Per tutte le informazioni potete telefonare al numero +39 011.6703913, mandare una mial a mao@fondazionetorinomusei.it oppure visitare il sito www.maotorino.it.

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraRicami di carta
CittàTorino
SedeMAO Museo d’Arte Orientale
DateDal 30/01/2019 al 17/03/2019
TemiArte orientale

Il Museo d’Arte Orientale di Torino festeggia il Capodanno Cinese con la mostra “Ricami di carta”
Il Museo d’Arte Orientale di Torino festeggia il Capodanno Cinese con la mostra “Ricami di carta”


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


A breve una mostra a Padova per raccontare Galileo Galilei
A breve una mostra a Padova per raccontare Galileo Galilei
Franco Cardinali protagonista dell'antologica “Inquietudine necessaria” a Lecco
Franco Cardinali protagonista dell'antologica “Inquietudine necessaria” a Lecco
Il Museo di Roma omaggia l'architetto e paesaggista Raffaele de Vico
Il Museo di Roma omaggia l'architetto e paesaggista Raffaele de Vico
Disegni su carta di Picasso in mostra a Milano
Disegni su carta di Picasso in mostra a Milano
Una mostra agli Uffizi racconta l'arte di Elisabetta Sirani
Una mostra agli Uffizi racconta l'arte di Elisabetta Sirani
Prorogata fino all'8 aprile la mostra Voglia d'Italia
Prorogata fino all'8 aprile la mostra Voglia d'Italia