La fantasia immaginifica di Daniele Lievi in mostra al Museo di Santa Giulia a Brescia


Fino al 14 marzo 2021 il Museo di Santa Giulia di Brescia dedica una mostra all’artista e scenografo Daniele Lievi, con oltre sessanta disegni originali.

Dal 12 febbraio al 14 marzo 2021 il Museo di Santa Giulia a Brescia, nelle Sale dell’Affresco, ospita la nuova mostra Daniele Lievi. Carte segrete. A curare l’esposizione è Fondazione Brescia Musei per ricordare l’artista e scenografo nel trentennale della sua scomparsa. La mostra, ad ingresso gratuito su prenotazione, presenta una selezione di sessantadue disegni originali non strettamente legati ai suoi progetti teatrali, una sorta di diario personale a cui si riferisce come “carte segrete”.  Le sue opere testimonianoo la fantasia immaginifica di Daniele Lievi, nonché il suo talento declinato in un continuo confronto tra linea, forma e colore

La mostra del Museo di Santa Giulia intende essere un viaggio nel segno della poesia visiva di Lievi, incentrata sui suoi disegni conservati come un diario personale, a cui si dedicò alla ricerca di un campo di sperimentazione libera oltre i confini del teatro: uno spazio inedito di autoespressione con infinite possibilità. Lievi ha calcato le scene dei maggiori teatri italiani ed europei, grazie alla sua grande capacità di scenografo, insieme al fratello Cesare, autore e regista. 

Le opere esposte sono accompagnate dai testi scritti da Cesare Lievi nel volume realizzato appositamente per la mostra Carte Segrete. Tra disegno e scrittura, edito da Morcelliana: una guida speciale per comprendere meglio l’opera figurativa dell’artista e allo stesso tempo la testimonianza della fecondità di un dialogo ininterrotto tra i due fratelli.

La mostra è visitabile anche in compagnia della voce di Cesare Lievi, fratello dell’artista, che accompagna in una passeggiata audio drammatizzata il ricordo del fratello e il commento delle opere frutto del felice sodalizio artistico, oltre che familiare, che consentirà ai visitatori di immergersi nella vicenda artistica dai tratti di pregnante novità. L’audioguida sarà presto disponibile sul portale bresciamusei.com.

Inoltre dal 16 febbraio, per tutta la durata della mostra, ogni martedì e venerdì alle ore 15.20 saranno organizzate visite guidate gratuite con prenotazione obbligatoria. 

L’esposizione è visitabile da martedì a venerdì, dalle 10 alle 18 (con accesso di massimo quindici persone ogni ora). La prenotazione può essere effettuata attraverso il portale bresciamusei.com e il Centro Unico Prenotazioni (aperto da lunedì a domenica, dalle 10 alle 18, telefonando al numero 030.2977833 - 834 e scrivendo a santagiulia@bresciamusei.com). 

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraDaniele Lievi. Carte segrete
CittàBrescia
SedeMuseo di Santa Giulia
DateDal 12/02/2021 al 14/03/2021
ArtistiDaniele Lievi
TemiBrescia, Museo di Santa Giulia, Daniele Lievi

La fantasia immaginifica di Daniele Lievi in mostra al Museo di Santa Giulia a Brescia
La fantasia immaginifica di Daniele Lievi in mostra al Museo di Santa Giulia a Brescia


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


Roma, Sergio Sarra porta al Mattatoio le sue opere realizzate dal 2008 a oggi
Roma, Sergio Sarra porta al Mattatoio le sue opere realizzate dal 2008 a oggi
Forlì, la grande mostra dei Musei San Domenico del 2022 è dedicata a Maria Maddalena
Forlì, la grande mostra dei Musei San Domenico del 2022 è dedicata a Maria Maddalena
Statuae Vivae: al Museo Nazionale Romano, Sergio Visciano rilegge le sculture antiche
Statuae Vivae: al Museo Nazionale Romano, Sergio Visciano rilegge le sculture antiche
La grande arte islamica in mostra: agli Uffizi e al Bargello i rapporti tra Islam e Firenze
La grande arte islamica in mostra: agli Uffizi e al Bargello i rapporti tra Islam e Firenze
“Sensorio Indiscreto”, Simone Pellegrini porta a Bologna la sua nuova opera di grande formato
“Sensorio Indiscreto”, Simone Pellegrini porta a Bologna la sua nuova opera di grande formato
Torino, il Cinquecento fiammingo è in mostra da Caretto e Occhinegro
Torino, il Cinquecento fiammingo è in mostra da Caretto e Occhinegro