Venezia, l'arte contemporanea entra a Palazzo Ducale con un ciclo di dipinti di Anselm Kiefer


L’arte contemporanea è entrata a Palazzo Ducale di Venezia con la mostra "Anselm Kiefer. Questi scritti, quando verranno bruciati, daranno finalmente un po’ di luce (Andrea Emo)". Dal 26 marzo al 29 ottobre 2022. 

Ha aperto il 26 marzo e sarà visitabile al pubblico fino al 29 ottobre 2022 presso la Sala dello Scrutinio del Palazzo Ducale di Venezia la mostra Anselm Kiefer. Questi scritti, quando verranno bruciati, daranno finalmente un po’ di luce (Andrea Emo), a cura di Gabriella Belli e Janne Sirén. Legata alle celebrazioni per i 1600 anni dalla fondazione di Venezia, l’installazione è al centro della quinta edizione di MUVE Contemporaneo, rassegna biennale della Fondazione Musei Civici di Venezia che si pone l’obiettivo di riflettere sulla relazione dell’arte attuale con i musei. Il titolo rimanda agli scritti del filosofo veneziano Andrea Emo.

La Fondazione Musei Civici aveva invitato Kiefer nel 2019 e la scelta di ospitare una sua opera all’interno di Palazzo Ducale aveva l’obiettivo di misurare la capacità di questo luogo-simbolo della Repubblica Serenissima d’essere ancora un centro di cultura viva e non solo memoria. Anselm Kiefer ha realizzato questo ciclo di dipinti appositamente per Palazzo Ducale nel corso del 2020 e 2021: le sue opere sono in stretto confronto con le trentatré tele monumentali del soffitto e con la valenza eroica dell’intero ciclo decorativo del Palazzo, a sottolineare il ruolo dell’arte contemporanea nella riflessione su temi universali.

Questi dipinti nascono dalla negazione, dalla cancellazione di altri cui si sovrappongono, sono in un certo senso l’esito del fuoco che ha bruciato l’intera decorazione della sala nel 1577. Kiefer si è confrontato idealmente con i grandi pittori del passato, quali Tintoretto, Palma il Giovane, Andrea Vicentino, chiamati dal Senato della Repubblica a ridipingere sulle pareti della Sala dello Scrutinio la gloria di Venezia, dopo il devastante incendio del 1577.

la mostra è supportata da Gagosian, con la collaborazione della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per il Comune di Venezia e Laguna.

Per info: https://palazzoducale.visitmuve.it/

Orari: Tutti i giorni dalle 9 alle 18. L’ingresso alla mostra è compreso nel biglietto d’ingresso a Palazzo Ducale.

Foto di Fondazione Musei Civici Venezia

Informazioni sulla mostra

Titolo mostra Anselm Kiefer. Questi scritti, quando verranno bruciati, daranno finalmente un po' di luce (Andrea Emo)
CittàVenezia
SedePalazzo Ducale
DateDal 26/03/2022 al 29/10/2022
ArtistiAnselm Kiefer
CuratoriGabriella Belli, Janne Sirén
TemiArte contemporanea, Venezia

Venezia, l'arte contemporanea entra a Palazzo Ducale con un ciclo di dipinti di Anselm Kiefer
Venezia, l'arte contemporanea entra a Palazzo Ducale con un ciclo di dipinti di Anselm Kiefer


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


A Venezia in mostra la storia degli animali in vetro di Murano, con un'importante collezione
A Venezia in mostra la storia degli animali in vetro di Murano, con un'importante collezione
Oltre 400 reperti per la prima grande mostra interamente dedicata alla storia di Cartagine
Oltre 400 reperti per la prima grande mostra interamente dedicata alla storia di Cartagine
A Dresda per la prima volta esposto il Vermeer restaurato che ha rivelato il Cupido nascosto
A Dresda per la prima volta esposto il Vermeer restaurato che ha rivelato il Cupido nascosto
I prodotti del Roero nelle foto macro di Ivano Piva: la mostra al Castello di Monticello
I prodotti del Roero nelle foto macro di Ivano Piva: la mostra al Castello di Monticello
L'arazzo secondo gli artisti del Novecento, da Dalí a Vedova: una mostra ad Acri
L'arazzo secondo gli artisti del Novecento, da Dalí a Vedova: una mostra ad Acri
Venezia, le scenografie digitali di Fabrizio Plessi in un allestimento studiato per il Magazzino del Sale
Venezia, le scenografie digitali di Fabrizio Plessi in un allestimento studiato per il Magazzino del Sale