A Piacenza una mostra dedicata ad Antonio Ligabue pittore e scultore


La Galleria Biffi Arte di Piacenza ospita dal 14 febbraio al 28 aprile 2019 la mostra Antonio Ligabue. Pittore e scultore.

Dal 14 febbraio al 28 aprile 2019 la Galleria Biffi Arte di Piacenza propone una mostra dedicata ad Antonio Ligabue, dal titolo Antonio Ligabue. Pittore e scultore

Saranno esposte  82 opere, di cui 59 dipinti e 23 sculture in bronzo, in un excursus che evidenzierà tutti i tre principali periodi in cui è stata suddivisa la produzione artistica di Ligabue: dagli animali domestici del primo periodo (Pascolo montano) alle tigri dalle fauci spalancate, (Testa di tigre) ai felini in attacco (Vedova nera; Leopardo che sbrana una scimmia), ai serpenti, ai rapaci che ghermiscono la preda o lottano per la sopravvivenza (Volpe con rapace) del secondo e terzo periodo: una giungla che l’artista immagina con allucinata fantasia fra i boschi del Po. E’ soprattutto negli autoritratti (Autoritratto con sciarpa  rossa; Autoritratto con mosca) che Ligabue dipinge il proprio dolore esistenziale, gridandolo con l’urgenza di una sensibilità intensa e ferina. Anche l’attività plastica è presente con un nucleo di intense sculture tirate in bronzo dagli originali in terracotta o dall’unico in cera d’api come il Cavallo in amore. Generalmente Ligabue utilizzava l’argilla del suo amato Po che masticava a lungo per renderla duttile e realizzare straordinari gruppi di felini, come Animali in lotta e Leone e leonessa o numerosi cavalli e animali domestici.

L’esposizione intende richiamare l’attenzione su Ligabue scultore, poiché si sta concludendo la fase di raccolta della documentazione e del rapporto con i proprietari di questo tipo di opere e di grafica, e in collaborazione con Marzio Dall’Acqua si sta schedando l’opera grafica di Ligabue (disegni, pastelli, incisioni) e le sculture. Questa catalogazione segue l’edizione TUTTO LIGABUE. Catalogo Ragionato dei Dipinti pubblicata nel 2005 da Augusto Agosta Tota Editore, in due tomi, che, completando un lungo percorso, ha permesso di documentare circa 900 quadri su una produzione stimata in 1050/1100 dipinti.

La mostra è curata da Augusto Agosta Tota.

Per info: www.biffiarte.it

Orari: Da martedì a sabato dalle 10.30 alle 12.30 e dalla 16 alle 19.30. Domenica dalle 15 alle 19. Chiuso il lunedì.

Immagine: Antonio Ligabue, Testa di tigre (olio su faesite) 

A Piacenza una mostra dedicata ad Antonio Ligabue pittore e scultore
A Piacenza una mostra dedicata ad Antonio Ligabue pittore e scultore


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER