Il Museo d'arte Mendrisio racconta l'amore per il mare di Piero Guccione


Il Museo d’arte Mendrisio accoglie dal 7 aprile 2019 la prima retrospettiva dedicata a Piero Guccione dopo la sua recente scomparsa.

Piero Guccione. La pittura come il mare: il Museo d’arte Mendrisio ospita dal 7 aprile al 30 giugno 2019 la prima retrospettiva dedicata a Piero Guccione (Scicli, 1935 - Modica, 2018) dopo la sua scomparsa avvenuta lo scorso anno. Una mostra che ripercorre attraverso 56 opere, tra oli e pastelli, realizzate dal 1970 il viaggio attorno al tema del mare, soggetto a cui l’artista si è dedicato maggiormente.
Per oltre quarant’anni, ogni mattina ha guardato il mare cercando di coglierne la variazioni e per trovare all’interno di esso l’animo dell’uomo. “Mi attira l’assoluta immobilità del mare, che però è costantemente in movimento” aveva dichiarato lo stesso Guccione. 

Le sue opere vanno al limite dell’astrazione, ma resta tuttavia ben saldo alla realtà. Anche nelle ultime sue opere, dove la rarefazione è portata all’estremo e centrale è il senso di vuoto, l’artista desidera ed è in grado di rimanere pittore di un’antica tradizione radicata nel figurativo.

Nel dipingere il mare e il cielo, è stato attratto dalla forza e dal colore di quell’impercettibile linea che divide nei suoi dipinti il cielo dal mare. Ha sempre cercato di raffigurare sulla tela quell’impercettibilità. 
“La mia pittura oggi va verso un’idea di piattezza che contenga l’assoluto, tra il mare e il cielo, dove quasi il colore è abolito, lo spazio pure. Insomma, una sorta di piattezza, che però, in qualche modo, contenga un dato di assolutezza, di una cosa che assomiglia a niente e che assomiglia a tutto” aveva affermato.  

Oltre all’olio, la sua tecnica prediletta è stata il pastello, che ha scoperto tra il 1973 e il 1974 come tecnica veloce. 

Le opere in mostra sono state scelte dal Museo d’arte Mendrisio in collaborazione con l’Archivio Piero Guccione.

Per info: www.mendrisio.ch/museo

Orari: Da martedì a venerdì dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 17; sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 18. 

Biglietti: Intero 10 euro, ridotto 8 euro.

Immagine: Piero Guccione, Cielo e nuvole al Punta Corvo 

Il Museo d'arte Mendrisio racconta l'amore per il mare di Piero Guccione
Il Museo d'arte Mendrisio racconta l'amore per il mare di Piero Guccione


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER