A Riva del Garda in mostra gli esordi di Giuseppe Craffonara, principale neoclassico trentino


Al MAG Museo Alto Garda di Riva del Garda, fino al 9 gennaio 2022 una mostra indaga gli esordi di Giuseppe Craffonara, il principale pittore neoclassico del Trentino, e presenta l’acquisizione e il restauro del suo Compianto sul corpo di Cristo. 

L’acquisto e il restauro del Compianto sul corpo di Cristo di Giuseppe Craffonara (Riva del Garda, 1790 - Trento, 1837) sono al centro della mostra natalizia del MAG Museo Alto Garda, dedicata proprio a Craffonara, pittore rivano e maggiore esponente del neoclassicismo in Trentino nel XIX secolo. L’esposizione Capolavori ritrovati. Gli esordi di Giuseppe Craffonara, realizzata da Matteo Rapanà in collaborazione con Marina Botteri e Chiara Radice, dal 27 novembre 2021 al 9 gennaio 2022 mette al centro la nuova acquisizione per valorizzare le opere dell’artista già appartenenti alle collezioni del MAG.

Nato a Riva del Garda nel 1790, Giuseppe Craffonara è stato il più importante pittore neoclassico trentino. Dopo aver appreso i rudimenti del disegno e della pittura a Riva del Garda e a Rovereto, nel 1814 Craffonara si trasferì all’Accademia di pittura di Verona per poi approdare due anni dopo all’Accademia di San Luca a Roma.

Proprio il periodo degli esordi veronesi dell’artista è al centro della mostra temporanea del MAG Museo Alto Garda Capolavori Ritrovati. Gli esordi di Giuseppe Craffonara. L’occasione è offerta dall’acquisizione da parte del MAG del dipinto Compianto sul corpo di Cristo, avvenuta nel 2020, a cui si è susseguito il necessario restauro per riportare l’opera alla brillantezza originaria. L’opera venne infatti realizzata durante il periodo di permanenza di Craffonara a Verona (1814 – 1816), presso la locale Accademia di pittura e scultura.

Per tutte le informazioni, potete visitare il sito ufficiale del MAG.

Nell’immagine, il Compianto di Giuseppe Craffonara appena acquisito dal MAG di Riva del Garda.

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraCapolavori Ritrovati. Gli esordi di Giuseppe Craffonara
CittàRiva del Garda
SedeMAG - Museo Alto Garda
DateDal 27/11/2021 al 09/01/2022
ArtistiGiuseppe Craffonara
CuratoriMatteo Rapaną, Marina Botteri, Chiara Radice
TemiOttocento, Neoclassicismo

A Riva del Garda in mostra gli esordi di Giuseppe Craffonara, principale neoclassico trentino
A Riva del Garda in mostra gli esordi di Giuseppe Craffonara, principale neoclassico trentino


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


L'arte che ci parla di solidarietą durante la pandemia: Fabrizio Dusi a Bagnacavallo
L'arte che ci parla di solidarietą durante la pandemia: Fabrizio Dusi a Bagnacavallo
La luce del Barocco in mostra ad Ariccia: una rassegna con dipinti da collezioni romane
La luce del Barocco in mostra ad Ariccia: una rassegna con dipinti da collezioni romane
Dall'esito pittorico alla forma originale. Morandi-esque, la mostra a Casa Morandi
Dall'esito pittorico alla forma originale. Morandi-esque, la mostra a Casa Morandi
A Torino in mostra i maestri dell'Astrattismo internazionale, da Kandinskij a Miró
A Torino in mostra i maestri dell'Astrattismo internazionale, da Kandinskij a Miró
Due protagonisti degli anni '70 e '80 in mostra a Lucca: Cioni Carpi e Gianni Melotti
Due protagonisti degli anni '70 e '80 in mostra a Lucca: Cioni Carpi e Gianni Melotti
Da Yves Klein a Wolfgang Tillmans, a Bergamo una mostra sulle trasformazioni della materia
Da Yves Klein a Wolfgang Tillmans, a Bergamo una mostra sulle trasformazioni della materia