Roma, allo spazio Bianco Contemporaneo la nuova personale di Lamberto Pignotti


Lamberto Pignotti, grande esponente dell’arte verbo-visiva, si presenta a Roma con una nuova personale, “A data da destinarsi”, dal 14 ottobre al 14 novembre 2022 allo spazio Bianco Contemporaneo.

Dal 14 ottobre al 14 novembre 2022, lo spazio Bianco Contemporaneo in via Reno 18/a a Roma ospita una nuova personale di Lamberto Pignotti (Firenze, 1926) intitolata A data da destinarsi, e curata da Lorenzo Canova. Si tratta di un progetto inedito ispirato dal nostro recente vissuto collettivo, composto da una serie di 19 foto ritagliate dai giornali e 19 poesie a esse dedicate. Sono lavori incentrati sul rapporto tra realtà e virtualità, storia e meta-storia, vicende e vice-vicende.

Sono esposte inoltre una serie di 19 opere storiche di Lamberto Pignotti, che attraversano un asso temporale che va dagli anni Sessanta del secolo scorso al 2019. Uno spaccato di storia rappresentato attraverso parole e immagini, segno identificativo della scrittura verbo-visiva e sinestetica dell’artista.

Pignotti, classe 1926, considerato uno dei padri della poesia visiva, è una delle voci più autentiche nel panorama italiano della neoavanguardia degli anni Sessanta-Settanta del Novecento. Nei primi anni Sessanta concepisce e teorizza le prime forme di “poesia tecnologica” e “poesia visiva”. Nel 1963 dà vita, con Miccini, Chiari e altri artisti e critici, al “Gruppo 70” e partecipa pochi mesi dopo alla formazione del “Gruppo 63” a Palermo. La sua opera artistica procede rapportando segni e codici di diversa provenienza: linguistici, visivi, dell’udito, del gusto, dell’olfatto, del tatto, del comportamento, dello spettacolo. Come poeta visivo e lineare è incluso in molte antologie italiane e straniere ed è trattato in vari libri di saggistica e consultazione. A tutt’oggi è attivo sia come artista che come intellettuale, invitato a conferenze e rappresentazioni dedicate a lui e alle sue teorie sinestetiche di cui è un precursore.

La mostra è corredata da un catalogo/cartella d’artista a tiratura limitata di 50 copie: un bauletto con le foto delle opere esposte unitamente al testo critico del curatore e la biografia dell’artista. Per informazioni visitare il sito di Bianco Contemporaneo.

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraLamberto Pignotti. A data da destinarsi
CittàRoma
SedeBianco Contemporaneo
DateDal 14/10/2022 al 14/11/2022
ArtistiLamberto Pignotti
CuratoriLorenzo Canova
TemiArte contemporanea

Roma, allo spazio Bianco Contemporaneo la nuova personale di Lamberto Pignotti
Roma, allo spazio Bianco Contemporaneo la nuova personale di Lamberto Pignotti


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


Al MAXXI duecento ritratti esposti per la mostra fotografica di Giovanni Gastel
Al MAXXI duecento ritratti esposti per la mostra fotografica di Giovanni Gastel
Al Petit Palais di Parigi una grande retrospettiva su Boldini. Oltre trenta le opere da Ferrara
Al Petit Palais di Parigi una grande retrospettiva su Boldini. Oltre trenta le opere da Ferrara
Statue dentro box doccia e quadri su casette di legno. A Ginevra la mostra che cambia i paradigmi
Statue dentro box doccia e quadri su casette di legno. A Ginevra la mostra che cambia i paradigmi
Milano, in Galleria “Cuore di tenebra”, mostra sull'arte africana contemporanea
Milano, in Galleria “Cuore di tenebra”, mostra sull'arte africana contemporanea
Lucca dedica una grande retrospettiva ad Alfredo Catarsini sui primi 30 anni della sua carriera
Lucca dedica una grande retrospettiva ad Alfredo Catarsini sui primi 30 anni della sua carriera
A Bergamo diversi artisti internazionali riflettono sul Covid in una mostra
A Bergamo diversi artisti internazionali riflettono sul Covid in una mostra