La seduzione nella cultura greca e magnogreca in mostra a Vicenza


Al via oggi alla mostra sulla seduzione nella cultura greca e magnogreca presso Palazzo Leoni Montanari di Vicenza.

Nella sede vicentina di Gallerie d’Italia, nel Palazzo Leoni Montanari, prende il via oggi la mostra "La seduzione. Amori, bellezza, desiderio nella cultura greca e magnogreca" che terminerà il 13 gennaio 2019.

L’esposizione, che rientra nella rassegna Il Tempo dell’Antico, presenta quaranta manufatti provenienti dalla collezione di Intesa SanPaolo con un unico filo conduttore: la seduzione.

Quest’ultima, nella civiltà classica, ammaliava e ingannava le menti ed era considerata prerogativa delle donne che inducevano all’amore attraverso la bellezza del corpo e delle vesti, il profumo e parole suadenti e ingannatrici.

Oltre alle ceramiche attiche e magnogreche, sono esposti preziosi oggetti provenienti dal Museo Archeologico Nazionale di Napoli e dal Museo Archeologico di Reggio Calabria.
I visitatori potranno perciò ammirare scene di bellezza e sensualità dipinte su statue, vasi, specchi, contenitori, trucchi e gioielli.

L’esposizione è curata da Federica Giacobello.

Per info: www.gallerieditalia.com

Orari: Da martedì a domenica dalle 10 alle 18. Chiuso il lunedì.

Biglietti: Intero 5 euro, ridotto 3 euro.

La seduzione nella cultura greca e magnogreca in mostra a Vicenza
La seduzione nella cultura greca e magnogreca in mostra a Vicenza


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER