A Pistoia, sguardi sull'arte del secondo Novecento


La Fondazione Pistoia Musei presenterà oltre settanta opere per far conoscere al pubblico il panorama artistico pistoiese del secolo scorso. 

Dal 19 settembre 2020 al 22 agosto 2021 la Fondazione Pistoia Musei, nella sua sede di Palazzo de’ Rossi, presenterà oltre settanta opere in occasione di Sguardi sull’arte dal secondo dopoguerra

La rassegna curata da Alessandra Acocella, Annamaria Iacuzzi e Caterina Toschi rientra nel progetto Pistoia Novecento, giunto al suo secondo capitolo, dedicato alla collezione permanente della Fondazione con opere delle collezioni di Fondazione Caript e Intesa Sanpaolo. Obiettivo del progetto è far conoscere al pubblico il panorama artistico pistoiese del secolo scorso. Il primo capitolo ha raccontato la prima metà del Novecento. 

Sguardi sull’arte dal secondo dopoguerra prenderà il via infatti da quest’ultimo per proporre una panoramica della seconda metà del secolo a Pistoia. 

Oltre alle opere degli artisti pistoiesi presenti nella collezione permanente di Fondazione Pistoia Musei, sarà possibile ammirare alcuni lavori di artisti non locali ma che hanno intrattenuto rapporti di scambio e di dialogo con la città, nonché prestiti da collezioni pubbliche e private. 

Il percorso espositivo è arricchito da un’ampia selezione di documenti, tra fotografie, lettere, manifesti, inviti, video, al fine di raccontare il clima artistico pistoiese nel contesto più ampio della cultura toscana, nazionale e internazionale. 

Secondo un percorso cronologico, la mostra è suddivisa in macro-aree tematiche: Realismo e figurazione; Astratto, materico, programmato; Oggetto e immagine; Natura e artificio; Segno, gesto, ambiente. Sarà quindi visibile il design radicale degli Archizoom, la logica binaria di Gianfranco Chiavacci, i collage di Remo Gordigiani, le ricerche astrattiste di Gualtiero Nativi, Mario Nigro e Fernando Melani, l’ironia pop di Gianni Ruffi.

Tra gli artisti in mostra, Archizoom, Roberto Barni, Sigfrido Bartolini, Vinicio Berti, Massimo Biagi, Franco Bovani, Umberto Buscioni, Sergio Cammilli, Alfiero Capellini, Gianfranco Chiavacci, Andrea Dami, Agenore Fabbri, Alfredo Fabbri, Aldo Frosini, Giuseppe Gavazzi, Valerio Gelli, Donatella Giuntoli, Remo Gordigiani, Renato Guttuso, Mirando Iacomelli, Lando Landini, Marcello Lucarelli, Fernando Melani, Francesco Melani, Eugenio Miccini, Adolfo Natalini, Gualtiero Nativi, Mario Nigro, Renato Ranaldi, Gianni Ruffi, Giorgio Ulivi, Jorio Vivarelli, Corrado Zanzotto. 

Per maggiori info: www.fondazionepistoiamusei.it

Nell’immagine: Mario Nigro, Spazio totale (1955; Collezione Fondazione Caript)

 

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraSguardi sull'arte dal secondo dopoguerra
CittàPistoia
SedePalazzo de’ Rossi
DateDal 19/09/2020 al 22/08/2021
TemiNovecento, Pistoia, Palazzo de’ Rossi

A Pistoia, sguardi sull'arte del secondo Novecento
A Pistoia, sguardi sull'arte del secondo Novecento


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Biennale, una presentazione transnazionale della nostra esistenza interconnessa al Padiglione dell'Olanda
Biennale, una presentazione transnazionale della nostra esistenza interconnessa al Padiglione dell'Olanda
A Pistoia una grande antologica dedicata ad Aurelio Amendola, tra antico e contemporaneo
A Pistoia una grande antologica dedicata ad Aurelio Amendola, tra antico e contemporaneo
Roma, la Fondazione Giuliani riapre con la personale della giovane artista tedesca Esther Kläs
Roma, la Fondazione Giuliani riapre con la personale della giovane artista tedesca Esther Kläs
Le provocazioni di Corrado Veneziano in mostra a Roma
Le provocazioni di Corrado Veneziano in mostra a Roma
Al MASI la prima grande monografica immersiva di Nicolas Party in un museo
Al MASI la prima grande monografica immersiva di Nicolas Party in un museo
Il V&A Museum dedica una mostra alle borse, la più completa mai realizzata nel Regno Unito
Il V&A Museum dedica una mostra alle borse, la più completa mai realizzata nel Regno Unito