Alla Tate Modern la più completa retrospettiva mai realizzata su Dora Maar


La Tate Modern ospita fino al 15 marzo 2020 la più completa retrospettiva mai realizzata su Dora Maar, artista. 

La Tate Modern di Londra ospita fino al 15 marzo 2020 la più completa retrospettiva dedicata a Dora Maar (Parigi, 1907 – 1997) mai realizzata. Conosciuta come una delle più celebri muse di Picasso, in realtà fu a sua volta artista e negli anni Trenta del Novecento i suoi provocatori fotomontaggi divennero icone del Surrealismo

La sua predisposizione per l’inusuale si scatenò nelle sue fotografie, che includevano moda e divertimento; successivamente si dedicò alla pittura e trovò stimoli nella poesia, nella filosofia e nella religione. Infine tornò tuttavia a dedicarsi alla fotografia. 

Nel corso della sua esistenza conobbe un sempre più acceso clima politico in Europa e il suo nome fu legato a molti manifesti di sinistra: un gesto rivoluzionario per una donna di quell’epoca. 

La retrospettiva londinese ripercorre la lunga carriera dell’artista nel contesto della sua contemporaneità. Attraverso nove sale, i visitatori hanno occasione di conoscere la sua vita e la sua produzione artistica, dagli esordi alla decisione di diventare una fotografa, dalle sue idee politiche al suo avvicinamento al Surrealismo e ai suoi esponenti, dal suo incontro con Pablo Picasso grazie a cui Dora Maar venne raffigurata in moltissimi dei suoi dipinti e grazie al quale l’artista si riavvicinò ala pittura. Dagli anni della guerra al ritorno alla fotografia, passando per nuovi paesaggi e nuove sperimentazioni. 

La mostra è organizzata da Tate Modern, dal Centre Pompidou di Paris e dal J. Paul Getty Museum di Los Angeles.

Per info: tate.org.uk

Immagine: Dora Maar, Senza titolo (Mano-Conchiglia), 1934 © Dora Maar

Alla Tate Modern la più completa retrospettiva mai realizzata su Dora Maar
Alla Tate Modern la più completa retrospettiva mai realizzata su Dora Maar


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER