Venezia, l'evento collaterale della Biennale di Francesca Leone inaugura un nuovo spazio espositivo


Dal 23 aprile al 27 novembre 2022 il Salone Verde a Venezia accoglie l’evento collaterale della Biennale di Francesca Leone. L’esposizione inaugura il restauro e l’apertura del nuovo spazio espositivo nel cuore della città. 

In occasione della 59. Esposizione Internazionale d’Arte a Venezia, dal 23 aprile al 27 novembre 2022, Francesca Leone presenta l’Evento collaterale Take your time, a cura di Danilo Eccher, con la direzione scientifica di Nomas Foundation.

Si propone come un percorso installativo inedito, che prende vita partendo dalle riflessioni intorno alle restrizioni imposte dalla pandemia e alla sospensione del tempo collettivo e individuale durante l’emergenza sanitaria, interrogandosi sul rapporto tra umano, tempo e materia. L’artista scompone, forgia, plasma, scolpisce, dipinge la materia marginalizzata, gettata, scartata fino a restituirle una vita poetica e un nuovo rapporto morale con l’umano.

Il progetto espositivo intende invitare a riflettere, a rallentare il tempo individuale per attraversare il tempo collettivo, immergendosi in ciò che il curatore descrive come “un percorso scandito da giardini di rose cristallizzati nella lamiera, firmamenti composti dai rifiuti della strada, concrezioni geologiche un tempo calcaree ora convertite in metallo, lamiere-vessillo di colori bruciati”.

Il pubblico è quindi invitato a muoversi all’interno di un percorso installativo e immersivo costituito da spazi fluidi, separati ma connessi tra loro. Qui il tempo assume un valore di riflessività estetica necessario alla ridefinizione del sé e del senso delle proprie azioni in rapporto con il mondo.

“In queste opere”, dichiara Eccher, “è la ruggine che si ossida sul metallo, lo graffia, lo scalfisce, è lei a mostrare il volto del suo tempo ed è su questo viso che il colore accarezza le cicatrici, indica le espressioni, cura le ferite. Sono lamiere che conservano tracce della loro memoria, ricordi fatti di lavoro, fatica, sofferenza, forse anche dolore. Ogni graffio, ogni lacerazione, ogni piega sussurra un proprio racconto, offre allo sguardo l’immagine simbolica di un accadimento che si è perso nell’abbraccio del tempo”. “Sono memorie ossidate, le stesse pelli metalliche che sfidano, in una metafisica grotta carsica, il tempo geologico di rudi stalattiti e stalagmiti”, aggiunge il curatore. Attraversare gli ambienti del Salone Verde è un’esperienza da vivere in una sorta di molteplici realtà.

La mostra di Francesca Leone inaugura il restauro di Salone Verde in Calle della Regina, nel Sestiere Santa Croce 2258.

L’evento collaterale è accompagnato da un catalogo, edito da Silvana Editoriale, con testi di Danilo Eccher, Laura Cherubini, Raffaella Frascarelli, Cesare Cunaccia.

Il progetto è sostenuto da Allianz Bank Financial Advisors, Dante&Associati, F.P.A Finanza - Previdenza – Assicurazioni.

Orari: dal 23 aprile al 25 settembre, dal martedì alla domenica, dalle ore 11 alle ore 19; dal 27 settembre al 27 novembre, dal martedì alla domenica, dalle ore 10 alle ore 18.

Immagine: Francesca Leone, Space 1, dettaglio (2021). Su gentile concessione dell’artista. Foto di Sebastiano Luciano.

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraTake your time
CittàVenezia
SedeSalone Verde
DateDal 23/04/2022 al 27/11/2022
ArtistiFrancesca Leone
CuratoriDanilo Eccher
TemiVenezia, Installazione

Venezia, l'evento collaterale della Biennale di Francesca Leone inaugura un nuovo spazio espositivo
Venezia, l'evento collaterale della Biennale di Francesca Leone inaugura un nuovo spazio espositivo


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Due grandi del primo Novecento, Ardengo Soffici e Felice Carena, in mostra assieme a Poggio a Caiano
Due grandi del primo Novecento, Ardengo Soffici e Felice Carena, in mostra assieme a Poggio a Caiano
L'Ospedale delle Bambole di Roma diventa protagonista di un progetto fotografico
L'Ospedale delle Bambole di Roma diventa protagonista di un progetto fotografico
Forte di Bard: torna l'anteprima italiana del Wildlife Photographer of the Year.
Forte di Bard: torna l'anteprima italiana del Wildlife Photographer of the Year.
Udine, annunciata una grande mostra con capolavori dei grandi maestri dell'800 e '900
Udine, annunciata una grande mostra con capolavori dei grandi maestri dell'800 e '900
Al Museo d'arte di Mendrisio una grande mostra dedicata all'arte antica indiana
Al Museo d'arte di Mendrisio una grande mostra dedicata all'arte antica indiana
A Lucca, una mostra ripercorre con scoperte inedite il viaggio di Bernardo Bellotto in Toscana
A Lucca, una mostra ripercorre con scoperte inedite il viaggio di Bernardo Bellotto in Toscana