Il MANN digitalizza le statue della collezione Farnese


Al Museo Archeologico Nazionale di Napoli parte un progetto di digitalizzazione delle statue della collezione Farnese.

Il Museo Archeologico di Napoli ha annunciato la collaborazione con la società di servizi Flyover Zone di Bloomington (Indiana, USA) per la digitalizzazione di ventitré sculture provenienti dalle Terme di Caracalla, al fine di inserire i capolavori nell’ambiente online del macro-progetto Rome Reborn: le opere della Collezione Farnese saranno digitalizzate in 3D per poi entrare a far parte di un tour disponibile su smartphone (Android, iPhone), laptop e Pc (Windows 10 e Macintosh) e Vr goggles (HTC Vive e Oculus). Il MANN potrà condividere questo tour sulle proprie piattaforme, utilizzando anche i singoli modelli in 3D per finalità di ricerca e valorizzazione. Nelle ricostruzioni saranno anche incluse le tracce di colore che le statue presentavano in antico.

“Flyover Zone”, dichiara Paolo Giulerini, direttore del MANN, “è una società pioniera nella creazione di realtà virtuali: lo scopo è non soltanto scientifico, ma soprattutto di promozione del nostro patrimonio. Avremo la possibilità di far conoscer ancor meglio ed a distanza i tesori di una Collezione storica del MANN”.

“Il sogno si è fatto realtà. Siamo onorati di poter offrire la nostra tecnologia innovativa, che combina modelli 3d avanzati e ricostruzioni architettoniche. Rome Reborn consentirà di entrare nelle Terme di Caracalla, vivendo un vero e proprio viaggio nel tempo”, aggiunge Bernard Frischer, Presidente di Flyover Zone.

Nell’immagine: rilevazioni della statua di Minerva

Il MANN digitalizza le statue della collezione Farnese
Il MANN digitalizza le statue della collezione Farnese


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Cinquecento     Novecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma