I musei fanno i conti con il 2020. Causa Covid, Louvre perde 72% visitatori, Prado 73%


A causa della pandemia, alcuni dei più celebri e visitati musei del mondo hanno visto scendere drasticamente i loro visitatori: Louvre -72%, Prado -73%

L’inizio anno è tempo di bilanci e le sedi museali fanno i conti con le chiusure obbligate e con un anno segnato dalla pandemia. Rispetto al 2019, alcuni dei più famosi e visitati musei del mondo hanno visto scendere drasticamente l’afflusso del pubblico. Ne è un esempio il Louvre che ha diffuso in questi giorni i dati relativi al 2020: 2,7 milioni di persone hanno visitato la celebre istituzione museale parigina in questo anno difficile. Chiuso per sei mesi a causa dell’emergenza sanitaria da Covid19, il Louvre ha visto calare del 72% il numero dei suoi visitatori rispetto all’anno precedente (nel 2019 erano stati registrati 9,6 milioni di ingressi).
Secondo le stime, il museo avrebbe perso oltre 90 milioni di euro di entrate, anche se dal governo ha ricevuto aiuti pari a 46 milioni di euro. 

È tuttavia da tenere presente che da ottobre 2019 a febbraio 2020 il museo parigino ha registrato il suo record storico per aver ospitato la mostra più visitata della storia del Louvre: dedicata a Leonardo da Vinci, l’esposizione ha raggiunto l’enorme cifra di 1.071.840 visitatori. Parte del totale dei visitatori del 2020 si deve dunque alla mostra record. 

Situazione simille anche per la Spagna, il cui più celebre museo della capitale, il Prado, ha registrato una perdita del 73% negli afflussi (nel 2020 852.161 visitatori rispetto ai 3.203.417 del 2019), perlopiù locali (78% madrileni rispetto al solo 21% del 2019). 

E ancora, il Reina Sofía ha perso il 71,8% dell’affluenza, con 1.248.486 visitatori, il Thyssen-Bornemisza il 67%, mentre il Macba - Museo di Arte Contemporanea di Barcellona il 76%. 

Immagine: Museo del Louvre. Ph.Credit 

I musei fanno i conti con il 2020. Causa Covid, Louvre perde 72% visitatori, Prado 73%
I musei fanno i conti con il 2020. Causa Covid, Louvre perde 72% visitatori, Prado 73%


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


Reggio Emilia, la giovane Sara Piccinini è la nuova direttrice della Collezione Maramotti
Reggio Emilia, la giovane Sara Piccinini è la nuova direttrice della Collezione Maramotti
Il Museo Archeologico Nazionale di Napoli lancia il suo videogioco... in napoletano!
Il Museo Archeologico Nazionale di Napoli lancia il suo videogioco... in napoletano!
Quattro attori e una scrittrice raccontano le opere iconiche del MAXXI
Quattro attori e una scrittrice raccontano le opere iconiche del MAXXI
Il Museo Marino Marini dedica un'intera giornata alla luce in occasione del solstizio d'estate
Il Museo Marino Marini dedica un'intera giornata alla luce in occasione del solstizio d'estate
Aperture serali al Museo Marino Marini. Di nuovo visitabile dal 17 giugno
Aperture serali al Museo Marino Marini. Di nuovo visitabile dal 17 giugno
Il Musée d'Orsay rinnova e riapre le sale dedicate a van Gogh e ai postimpressionisti. Le foto
Il Musée d'Orsay rinnova e riapre le sale dedicate a van Gogh e ai postimpressionisti. Le foto