I Musei Reali di Torino lanciano MRT Virtual, una nuova app in realtà aumentata


I Musei Reali di Torino lanciano MRT Virtual, nuova app in realtà aumentata: puntando la telecamera verso gli oggetti delle collezioni sarà possibile conoscere contenuti aggiuntivi. Per ora disponibile per la Cappella della Sindone e il Boschetto dei Giardini Reali.

I Musei Reali di Torino lanciano MRT Virtual, una nuova app con realtà aumentata creata in collaborazione con la Consulta per la Valorizzazione dei Beni Artistici e Culturali di Torino, e già scaricabile gratuitamente dalle piattaforme online (Google Play Store per Android e App Store per iOS). Si tratta di uno strumento digitale per offrire al pubblico nuovi contenuti ed esperienze all’interno del percorso espositivo dei Musei Reali, nato a seguito del restauro dell’altare della Cappella della Sindone.

MRT Virtual è basata sulla tecnologia della realtà aumentata, ed è stata progettata come un raccoglitore di contenuti multimediali, oggi focalizzati sulla conoscenza dettagliata dell’Altare, della Cappella e del Boschetto dei Giardini Reali, ma presto sarà arricchita da nuovi argomenti e funzioni (prevista anche la presenza di giochi per favorire un approccio incline alla gamification). L’applicazione, sviluppata da Ribes Solutions e VisivaLab, troverà la sua massima espressione attraverso l’attivazione della telecamera del proprio dispositivo che, puntata verso le aree di interesse, offrirà all’utente contenuti testuali, video, foto e animazioni in realtà aumentata.

Questo progetto si inserisce all’interno del piano di innovazione e trasformazione digitale GoDigital!, avviato gli scorsi mesi dai Musei Reali che porterà nei prossimi anni a cambiamenti molto importanti per il pubblico e per lo staff dei Musei stessi. Altre soluzioni tecnologiche sono, infatti, in fase di sviluppo e verranno presentate nei primi mesi del 2022. Tra queste figurano un nuovo sito web, rivisto non soltanto nella rinnovata veste grafica ma anche nei contenuti e nei servizi offerti, innovative segnaletiche digitali per orientare il visitatore nel percorso dei Musei, totem per il rilevamento del gradimento e della soddisfazione e l’implementazione di un un free WI-FI nei Giardini Reali.

“Tutto ciò è soltanto la punta dell’iceberg di un cambiamento più profondo e duraturo per portare l’utente al centro dell’azione dei musei, mediante un nuovo modello di interazione, in ottica omni-canale”, dichiara Enrica Pagella, Direttrice dei Musei Reali. “La trasformazione digitale e i nuovi bisogni dettati dall’emergenza sanitaria impongono ai musei lo sviluppo di nuove modalità d’ascolto, costruendo una relazione empatica con il pubblico che offra a tutti opportunità di fiducia, di benessere e di ripresa, anche attraverso lo sviluppo di idee e di progetti ad alto contenuto inclusivo e partecipativo”.

“Da 34 anni il percorso di Consulta è orientato all’innovazione culturale e tecnologica”, afferma Giorgio Marsiaj, Presidente Consulta per la Valorizzazione Beni Artistici e Culturali di Torino. “L’applicazione, scaricabile gratuitamente, che oggi presentiamo segue altre significative tappe degli ultimi mesi: l’App per la visita di Palazzo Madama e la realizzazione della Sala della Vita del Museo Egizio ad alto contenuto tecnologico, presentate nel giugno scorso e l’iniziativa europea S-T-Arts dedicata al Complesso di Stupinigi, appena conclusa. È in fase di progettazione l’App dedicata al MAO-Museo d’Arte Orientale. Le aziende Socie della Consulta credono nel brand ’Torino’ e promuovono progetti di valorizzazione per contribuire a costruire la Torino del futuro, nel profondo rispetto dell’eredità storico-artistica che il passato ci ha consegnato”.

I Musei Reali di Torino lanciano MRT Virtual, una nuova app in realtà aumentata
I Musei Reali di Torino lanciano MRT Virtual, una nuova app in realtà aumentata


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


Brera, il MiBAC approverà il progetto di James Bradburne: via a Brera Modern a Palazzo Citterio
Brera, il MiBAC approverà il progetto di James Bradburne: via a Brera Modern a Palazzo Citterio
Uffizi, nel consiglio d'amministrazione entrano due ex ministri
Uffizi, nel consiglio d'amministrazione entrano due ex ministri
Firenze, riallestita la Biblioteca monumentale di Michelozzo: esposto il Messale di Beato Angelico
Firenze, riallestita la Biblioteca monumentale di Michelozzo: esposto il Messale di Beato Angelico
Grandi lavori alla Galleria dell'Accademia di Firenze. A luglio via a importanti restauri all'edificio
Grandi lavori alla Galleria dell'Accademia di Firenze. A luglio via a importanti restauri all'edificio
Fondazione Sandretto Re Rebaudengo sceglie tre giovani curatrici. Ecco chi sono
Fondazione Sandretto Re Rebaudengo sceglie tre giovani curatrici. Ecco chi sono
Parma, apre l'Ala Nuova del Museo Archeologico alla Pilotta, con ceramiche e sezione egizia
Parma, apre l'Ala Nuova del Museo Archeologico alla Pilotta, con ceramiche e sezione egizia