Cosa succede dietro le quinte di una mostra? Ecco il documentario del Museo della Scienza


Il Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano, per festeggiare il primo compleanno delle Gallerie Leonardo, presenta un documentario con il dietro le quinte del loro allestimento.

Il Museo Nazionale Scienza e Tecnologia di Milano festeggia oggi, 10 dicembre 2020, il primo compleanno delle Gallerie Leonardo, la più grande esposizione permanente al mondo dedicata a Leonardo da Vinci, aperta lo scorso anno in occasione del cinquecentenario della scomparsa dell’artista: 1.300 metri quadri di esposizione con 170 oggetti tra modelli storici, opere d’arte, volumi antichi e installazioni. Per accompagnare lo spegnimento della prima candelina, il Museo pubblica in anteprima la puntata pilota del documentario Meccanica di una mostra, che racconta la nascita dell’esposizione e il dietro le quinte della realizzazione del progetto: il film è diretto da Francesco Clerici, regista documentarista specializzato nei temi dell’arte e del patrimonio, che ha esordito nel 2015 con il film Il gesto delle mani, vincitore di un premio della critica alla Berlinale.

Dall’estate 2018, quando la storica Galleria Leonardo ha chiuso i battenti ed è stata smantellata per fare posto al nuovo progetto, Clerici ha documentato il “dietro le quinte del Museo”, confezionando un progetto che è anche la creazione di una testimonianza storica dell’azione del Museo nei confronti dell’eredità di Leonardo, attraverso la rappresentazione della quotidianità del lavoro dei suoi professionisti, nei vari settori coinvolti. I filmati ripercorrono alcuni dei momenti salienti dei lavori, portando gli spettatori dietro le quinte di questa importante transizione. Conservatori, restauratori, curatori, designer, allestitori, trasportatori, educatori, esperti di organizzazione, comunicazione e media digitali lavorano quotidianamente dietro le quinte e, all’interno del documentario Meccanica di una mostra, è possibile vederli in azione. Lo stile semplice e diretto del regista Francesco Clerici permette dunque di immergersi nei suoni e nei gesti del lavoro compiuto per portare al pubblico la figura di Leonardo artista, ingegnere e scienziato: una competenza costruita in oltre sessant’anni di attività, come testimoniano le rare immagini d’archivio che compaiono in alcuni episodi.

L’episodio 0 del documentario sarà online giovedì 10 dicembre e poi, dal 21 dicembre fino al 1° marzo, ogni lunedì sarà pubblicata una puntata all’interno del palinsesto di Storie Digitali @Museoscienza, online sul sito web del museo e sui canali social Facebook, Instagram, Twitter e Youtube, nella rubrica #MeccanicaDiUnaMostra. Di seguito tutti gli appuntamenti della serie.

Giovedì 10 dicembre - compleanno Gallerie Leonardo
Episodio 0 - Ouverture
Questa collezione di brevi documentari, commissionata dal Museo al regista Francesco Clerici, è stata girata durante i diciotto mesi impiegati per rinnovare l’esposizione più celebre del Museo: le Gallerie di Leonardo da Vinci, aperte un anno fa, il 10 dicembre 2019. In una sinfonia di gesti e attrezzi, si chiude l’era della storica Galleria di Leonardo, minimale e solenne. Prendono forma gli spazi delle nuove Gallerie, colorati e immersivi. L’episodio 0, proiettato in occasione dell’evento inaugurale, è una vera e propria “ouverture”, che riassume in pochi minuti i mesi di intenso lavoro che saranno esplorati in dettaglio nelle puntate successive.

Lunedì 21 dicembre - #MeccanicaDiUnaMostra
Episodio 1 - Nella città di Leonardo. Preparativi
Il progetto della nuova esposizione è quasi ultimato, i lavori stanno per essere avviati. Dopo l’ultima visita guidata nella vecchia Galleria, si apre l’anno delle celebrazioni vinciane. Assistiamo ad alcuni momenti di lavoro negli uffici del Museo: una riunione tra i curatori, i preparativi del direttore generale per una conferenza stampa. Emerge il legame profondo che lega Milano a Leonardo e il significato speciale dell’anniversario per la città.

Lunedì 28 dicembre - #MeccanicaDiUnaMostra
Episodio 2 - La discesa del volo. Movimentazione del modello di aliante
La Galleria è chiusa, ma la ricostruzione dell’aliante immaginato da Leonardo pende ancora dalla crociera centrale. Come fare per recuperarlo? Operatori specializzati, con l’assistenza dagli addetti del Museo, si arrampicano a 6 metri di altezza e calano delicatamente il prezioso modello, per riporlo al sicuro.

Lunedì 4 gennaio - #MeccanicaDiUnaMostra
Episodio 3 - Antiche e nuove prospettive. Attività educative e realtà virtuale
Dall’inizio dei lavori è passato quasi un anno. Temporaneamente privo della sua esposizione più importante, il Museo festeggia il compleanno di Leonardo con un weekend speciale, dedicato al disegno. Già negli anni Cinquanta, il Museo proponeva attività di laboratorio, ma oggi gli strumenti e l’approccio sono molto cambiati.

Lunedì 11 gennaio - #MeccanicaDiUnaMostra
Episodio 4 - Il passaggio della macchina. Trasferimento del modello di telaio
La mostra Leonardo Parade, che ha aperto le celebrazioni vinciane a Milano, è appena terminata. Il modello di telaio a grandezza naturale fatto costruire dal Museo nel 2005 deve essere spostato nella sua nuova collocazione permanente: un’operazione delicata e complessa. Come risolvere gli imprevisti?

Lunedì 18 gennaio - #MeccanicaDiUnaMostra
Episodio 5 – Il viaggio dell’icona. Movimentazione dell’affresco dell’Ultima Cena del Fiammenghino
Il grande affresco strappato raffigurante l’Ultima Cena realizzato da Fiammenghino nel 1626 testimonia quanto profonda fu l’influenza di Leonardo nella pittura lombarda. Collocato nel vecchio allestimento all’inizio del percorso, l’opera, montata su un supporto di resina, viene spostata per trovare posto in una nuova Sala ed essere restaurata.

Lunedì 25 gennaio - #MeccanicaDiUnaMostra
Episodio 6 – La prova di abilità. Montaggio del modello del Pantheon di Roma
L’architetto Georges Chedanne fu il progettista delle Gallerie Lafayette di Parigi e già da studente rivelò la sua attenzione ai dettagli. Realizzò il modello del Pantheon di Roma come prova finale all’Accademia di Francia, nel 1892-93. È composto da più di 70 pezzi che si montano a incastro, su una base formata da un unico blocco. In ogni movimentazione, ai restauratori spetta l’arduo compito di ricomporre pazientemente l’opera.

Lunedì 1 febbraio - #MeccanicaDiUnaMostra
Episodio 7 – La sospensione dalle acque. Allestimento dei portelli di conca del Naviglio
Nelle nuove Gallerie, i preziosi portelli lignei della Conca di San Marco del Naviglio Martesana sembrano fluttuare sospesi sull’acqua, proiettata sul pavimento della sala che li ospita. Per ottenere questo senso di leggerezza ci sono volute molte ore, molta pazienza e molti muscoli.

Lunedì 8 febbraio - #MeccanicaDiUnaMostra
Episodio 8 – Lo studio della soluzione. Allestimento del volo di uccelli
Si può paragonare Leonardo a un designer contemporaneo? La domanda è chiaramente anacronistica, ma negli anni Sessanta il grande progettista Bruno Munari, in visita al Museo, provò a dare una sua risposta. Di sicuro, i designer del Museo, per esporre nella Sala 2 “Disegnare per capire il mondo” un volo di rondoni e ghiandaie, hanno dovuto usare tutta la loro creatività e precisione.

Lunedì 15 febbraio - #MeccanicaDiUnaMostra
Episodio 9 – La cura delle parole. Esposizione dei libri antichi
Durante la vita di Leonardo una grande innovazione tecnologica cominciò a diffondersi in Europa: la stampa a caratteri mobili. Tuttavia, i libri rimanevano oggetti rari e preziosi. Alcuni di essi sono esposti nelle Gallerie. Provengono dalla biblioteca del Museo, che custodisce diversi testi antichi. Sono oggetti speciali, che hanno bisogno di determinate condizioni di luce e temperatura. La bibliotecaria e i designer del Museo sanno come prendersene cura.

Lunedì 22 febbraio - #MeccanicaDiUnaMostra
Episodio 10 – L’ascesa della geometria. Assemblaggio dell’icosaedro elevato vacuo
Questo modello ripropone uno dei solidi platonici disegnati da Leonardo verso il 1496 per il trattato De Divina Proportione dell’amico matematico Luca Pacioli. Lo abbiamo scelto come simbolo e introduzione delle Gallerie Leonardo perché ben restituisce l’unità del sapere che nel Rinascimento era comune a tutti gli Umanisti: ci parla di matematica, prospettiva, arte, disegno e filosofia, in quella compenetrazione di saperi che raccontiamo nel percorso espositivo.

Lunedì 1 marzo - #MeccanicaDiUnaMostra
Episodio 11 - Prima della prima. Dietro le quinte dell’inaugurazione
Mancano pochi giorni all’apertura delle nuove Gallerie, negli uffici del Museo il personale si prepara ad affrontare la giornata inaugurale, tra organizzazione, ritocchi alla mostra e vita quotidiana dello staff. È un momento storico anche per il sito web del Museo, uno dei più longevi tra i siti museali italiani (è online dal 1999), che sta per essere totalmente rinnovato.

Cosa succede dietro le quinte di una mostra? Ecco il documentario del Museo della Scienza
Cosa succede dietro le quinte di una mostra? Ecco il documentario del Museo della Scienza


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma