Centre Pompidou, nasce il Portale Marcel Duchamp: documenti e immagini ad accesso libero per tutti


Dalla partnership tra Philadelphia Museum of Art, l’Associazione Marcel Duchamp e il Centre Pompidou, nasce il Portale Marcel Duchamp che raccoglie circa 18mila documenti e opere e quasi 50mila immagini del suo immenso patrimonio artistico.

Il Centre Pompidou ha aperto dal 24 gennaio 2022 una piattaforma digitale dedicata a Marcel Duchamp con l’obiettivo di mettere per la prima volta a disposizione dei ricercatori preziosi e numerosi materiali d’archivio legati al celebre artista.

Portail Marcel Duchamp, questo il titolo del progetto, è frutto di una partnership tra tre istituzioni francesi e americane: il Philadelphia Museum of Art, l’Associazione Marcel Duchamp e il Centre Pompidou; queste custodiscono importanti collezioni dell’artista e collaborano da quattro anni per la donazione dei loro fondi.

La piattaforma offre libero accesso a circa 18mila documenti e opere e a quasi 50mila immagini relative all’immenso patrimonio artistico e concettuale di Duchamp, alla sua arte e ai suoi legami familiari e professionali. Tra le ampie collezioni rese disponibili, gli Alexina e Marcel Duchamp Papers del Philadelphia Museum of Art, le collezioni d’archivio dell’Associazione Marcel Duchamp, i fondi André Breton e Vasilij Kandinskij del Centre Pompidou, le raccolte relative alle grandi retrospettive di Philadelphia (1976) o del Centre Pompidou (1977), la collezione legata alla genesi e alla realizzazione dell’ultima grande opera di Duchamp, Etant Donnés 1° La Chute d’eau, 2° Le gaz d’éclairage (1946-1966), conservata dal Philadelphia Museum of Art.

Da considerare che solo le opere di Marcel Duchamp del Philadelphia Museum of Art e del National Museum of Modern Art (Mnam-Cci) del Centre Pompidou contano in totale oltre cinquecento pezzi.

Il portale intende essere uno strumento pilota di ricerca per quanto riguarda opere, mostre, personaggi e movimenti d’avanguardia che Duchamp ha conosciuto o a cui si è avvicinato. È possibile anche incrociare i diversi parametri di ricerca. L’ambizioso intento è quindi di farne una risorsa imprescindibile per chiunque voglia studiare uno dei più grandi ed enigmatici artisti del Novecento, l’artista dei ready-made.

Immagine: Marcel Duchamp, Fontain (1917-1964). © Association Marcel Duchamp / Adagp, Parigi. Photo Credits © Audrey Laurans - Centre Pompidou, MNAM-CCI

Centre Pompidou, nasce il Portale Marcel Duchamp: documenti e immagini ad accesso libero per tutti
Centre Pompidou, nasce il Portale Marcel Duchamp: documenti e immagini ad accesso libero per tutti


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Pisa, a Palazzo Blu aprono i nuovi allestimenti della collezione permanente
Pisa, a Palazzo Blu aprono i nuovi allestimenti della collezione permanente
Tour virtuale tra i capolavori di Raffaello alle Gallerie degli Uffizi
Tour virtuale tra i capolavori di Raffaello alle Gallerie degli Uffizi
Nasce un museo virtuale interamente dedicato a Raffaello
Nasce un museo virtuale interamente dedicato a Raffaello
Scatta una foto sbagliata e partecipa al contest #fotoimperfetteGAM
Scatta una foto sbagliata e partecipa al contest #fotoimperfetteGAM
Il Kunsthistorisches Museum di Vienna riapre il 30 maggio. E il costo d'ingresso lo decidono i visitatori
Il Kunsthistorisches Museum di Vienna riapre il 30 maggio. E il costo d'ingresso lo decidono i visitatori
Napoli, collaborazione triennale tra MANN e Madre. E intanto i capolavori escono sui portoni
Napoli, collaborazione triennale tra MANN e Madre. E intanto i capolavori escono sui portoni