Pesaro, il Palazzo Ducale entra nel circuito museale cittadino e sarà visitabile da giugno


Il Palazzo Ducale di Pesaro è entrato nel circuito museale della città e dal 12 giugno sarà accessibile con visite guidate gratuite. 

Il Palazzo Ducale di Pesaro è entrato ufficialmente nel circuito museale della città grazie all’accordo tra Prefettura di Pesaro e Urbino, l’Agenzia del Demanio, la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio delle Marche-Ancona e il Comune di Pesaro, al fine di valorizzare il palazzo, sede della Prefettura, e rilanciare la candidatura di Pesaro a Capitale Italiana della Cultura 2024. 

Si provvederà a un piano di promozione di Palazzo Ducale come monumento simbolo della città e il primo passo consiste in un calendario di visite guidate gratuite, a partire dal 12 giugno, che permetteranno al pubblico di accedere al salone Metaurense, alla loggia del Genga, ai saloni di rappresentanza, al cortile d’onore, al cortile della caccia e al giardino segreto. 

Due sono i percorsi previsti: quello completo (della durata di un’ora e mezzo) in programma ogni sabato mattina e il percorso ridotto (della durata di 45 minuti) previsto il martedì e giovedì pomeriggio.

La gestione è a cura di Sistema Museo e la visita è un benefit gratuito incluso nel biglietto di Pesaro Musei valido per Palazzo Mosca-Musei Civici, Museo Nazionale Rossini, Casa Rossini e area archeologica di via dell’Abbondanza. Le visite saranno tenute da guide abilitate con patentino regionale. A breve saranno fornite tutte le informazioni sugli orari e le modalità di prenotazione.

Nell’immagine, la loggia del Genga nel Palazzo Ducale di Pesaro. Ph.Credit Comune di Pesaro 

Pesaro, il Palazzo Ducale entra nel circuito museale cittadino e sarà visitabile da giugno
Pesaro, il Palazzo Ducale entra nel circuito museale cittadino e sarà visitabile da giugno


Acquista il nostro libro Cronache dal mondo dell'arte 2021
Tutto il 2021 in un libro di 430 pagine con 65 fotografie a colori, in una selezione di 65 articoli scelti dalla redazione di Finestre sull'Arte.
CLICCA QUI
PER INFORMAZIONI