Venezia, riapre al pubblico Palazzo Fortuny e diventa museo permanente


Riapre al pubblico dal 5 marzo 2022 a Venezia Palazzo Fortuny, dimora e laboratorio di Mariano Fortuny y Madrazo e della moglie Henriette. Diventa museo permanente.

Dal 5 marzo 2022 riapre al pubblico Palazzo Pesaro degli Orfei a Venezia, il gotico palazzo veneziano che fu dimora e laboratorio di Mariano Fortuny y Madrazo e della moglie, musa e sodale Henriette Nigrin. La casa-atelier dell’artista, luogo di riferimento agli inizi del Novecento della élite intellettuale europea e centro produttivo nella cosmopolita Venezia, diventa museo permanente.

L’edificio riapre le porte al pubblico dopo i necessari interventi conservativi al piano terra, fortemente danneggiato dall’Acqua Granda nel novembre 2019, e il riallestimento complessivo dei piani nobili. L’allestimento è stato ideato da Pier Luigi Pizzi con Gabriella Belli e Chiara Squarcina, con l’intento di rievocare le atmosfere di uno dei luoghi più iconici della città lagunare.

I lavori di ripristino e messa in sicurezza, seguiti dal Comune di Venezia e dall’Ufficio tecnico e Manutenzioni della Fondazione Musei Civici di Venezia e finanziati tramite Art Bonus grazie all’importate contributo del marchio leader PAM Panorama, hanno reso possibile il restauro del portego cui si accede da Campo San Beneto, con la riorganizzazione completa dei servizi di accoglienza. Allo stesso tempo l’allestimento è stato ripensato in senso filologico, con la restituzione delle sale alla memoria e alla geniale e talentuosa vita dell’artista spagnolo e con la riapertura ai piani nobili delle polifore.

Il percorso espositivo è stato curato da Pier Luigi Pizzi con Gabriella Belli e Chiara Squarcina: un’immersione nell’atmosfera della Venezia del tempo, con tante fotografie d’epoca, per raccontare il retroterra moresco, la cultura classica, le influenze orientali, il mito e il mondo wagneriano, i molteplici interessi. I suoi dipinti e quelli del padre, le scenografie teatrali e le invenzioni illuminotecniche, gli abiti e i tessuti, gli archivi fotografici, le opere della collezione personale, i documenti e i brevetti, le testimonianze degli artisti e degli amici: tutto questo riunito nel palazzo veneziano, visitabile tutto l’anno con il nuovo percorso permanente e sede espositiva di mostre temporanee dedicate alla contemporaneità.

Per i prossimi cinque anni sarà importante la collaborazione con Tessuti Artistici Fortuny SRL.

L’inaugurazione del museo sarà festeggiata il 5 e il 6 marzo con due giorni a ingresso gratuito, previa prenotazione obbligatoria: sarà occasione per presentare per la prima volta al pubblico, in esposizione temporanea a Palazzo Fortuny, la donazione ricevuta dalla Fondazione Musei Civici di Venezia di un nucleo di opere di artisti americani, di primo piano, della raccolta Panza di Biumo.

Venezia, riapre al pubblico Palazzo Fortuny e diventa museo permanente
Venezia, riapre al pubblico Palazzo Fortuny e diventa museo permanente


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Bambini a lezione di storia etrusca online: l'iniziativa del Museo Nazionale di Villa Giulia
Bambini a lezione di storia etrusca online: l'iniziativa del Museo Nazionale di Villa Giulia
Riaprirà nel 2022 il Museo di Belle Arti di Anversa, dopo 10 anni di lavori
Riaprirà nel 2022 il Museo di Belle Arti di Anversa, dopo 10 anni di lavori
Parigi, il Centre Pompidou chiuderà tre anni (dal 2023 al 2026) per lavori di rinnovo
Parigi, il Centre Pompidou chiuderà tre anni (dal 2023 al 2026) per lavori di rinnovo
Oltre duecento musei e parchi archeologici statali aperti nel fine settimana di Ferragosto
Oltre duecento musei e parchi archeologici statali aperti nel fine settimana di Ferragosto
Apre una gelateria dentro agli Uffizi. Da domani i visitatori possono provare gelati in otto gusti artigianali
Apre una gelateria dentro agli Uffizi. Da domani i visitatori possono provare gelati in otto gusti artigianali
Musica classica con Palazzo Blu
Musica classica con Palazzo Blu