A Cerveteri il monumentale vaso etrusco con l'accecamento di Polifemo


Esposto al Museo Archeologico di Cerveteri fino al 5 giugno 2022 il monumentale vaso etrusco che raffigura l’accecamento di Polifemo da parte di Ulisse, celebre episodio dell’Odissea. 

È arrivato in Italia, a Cerveteri, suo probabile luogo di origine, il monumentale vaso etrusco risalente al VII secolo a.C. che raffigura l’accecamento di Polifemo da parte di Ulisse, celebre episodio dell’Odissea.

Esposto per la prima volta nella nostra penisola, il vaso si presenta decorato con la tecnica bianco-su-rosso e testimonia la precoce popolarità del mito di Ulisse in Etruria, nonché l’importanza del ruolo di Cerveteri nel Mediterraneo. Nella raffigurazione il Ciclope non è un gigante mostruoso, ma è rappresentato come un elegante signore seduto su uno sgabello.

Il vaso sarà esposto nel Museo archeologico di Cerveteri per un mese a partire dal 6 maggio, giorno dell’inaugurazione della mostra Ulisse torna a casa organizzata dal Parco archeologico di Cerveteri e Tarquinia, in collaborazione con la Direzione Generale Musei, il Museo Nazionale Romano, il Comando Carabinieri Tutela del Patrimonio Culturale e il Comune di Cerveteri; il vaso sarà esposto fino al 5 giugno 2022. Presente dapprima in una nota collezione privata di New York e poi acquisito dal Museo Getty, il vaso è rientrato nella disponibilità del patrimonio culturale italiano grazie al Ministero della cultura e ai Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale, che hanno condotto le indagini unitamente all’Antiquities Trafficking Unit del Manhattan District Attorney’s Office di New York.

Il museo è visitabile dal mercoledì alla domenica dalle ore 9 alle 19.30.

A Cerveteri il monumentale vaso etrusco con l'accecamento di Polifemo
A Cerveteri il monumentale vaso etrusco con l'accecamento di Polifemo


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER