Ferrara, davanti al Castello Estense riemergono tratti delle mura medievali


A Ferrara, durante i lavori di rifacimento della pavimentazione davanti al Castello Estense, sono emersi alcuni tratti delle mura medievali della città.

A Ferrara sono riemersi alcuni tratti delle antiche mura cittadine durante i lavori di rifacimento della pavimentazione di largo Castello, proprio davanti al Castello Estense, simbolo della città. Si tratta di una porzione di mura medievali: al momento gli archeologi stanno svolgendo operazioni di pulitura, analisi e studio, ma per i passanti è già visibile, di fronte al Castello, la linea della muratura che corre lungo la strada che costeggia il monumento. I lavori di largo Castello sono cominciati una settimana fa: è un intervento da circa 600mila euro che durerà tre mesi ed è condotto dall’azienda Porfidi dell’Isola srl di Bonate di Sopra.

I rinvenimenti consentiranno pertanto di espandere le conoscenze sulla storia di Ferrara. “Questi lavori di scavo sono un’occasione unica, a circa trent’anni dai precedenti lavori per la geotermia, per approfondire le tracce del passato”, spiega l’archeologa responsabile della tutela di Ferrara, Chiara Guarnieri. “Negli ultimi decenni mai scavi avevano interessato una porzione così ampia dell’area posta di fronte al Castello. Questo ci consentirà di acquisire nuove informazioni di dettaglio, rispettando le tempistiche del cantiere”.

“È una bellissima notizia, che aggiunge elementi di conoscenza storica sulla nostra città”, sottolinea entusiasta il sindaco Alan Fabbri, “e che arriva alla vigilia di San Michele, data della prima posa, simbolica, della pietra del Castello. La storia ’riemerge’ dal passato e celebra la meraviglia del Castello, nel suo anniversario, restituendoci un piccolo spaccato della Ferrara antica. Grazie a chi sta lavorando alla ricostruzione storica. Saremo felici di poter accogliere l’esito dei rilievi, valorizzandone anche la divulgazione”.

Lo scavo davanti al Castello Estense
Lo scavo davanti al Castello Estense
Lo scavo davanti al Castello Estense
Lo scavo davanti al Castello Estense
Lo scavo davanti al Castello Estense
Lo scavo davanti al Castello Estense
Archeologo al lavoro nello scavo di largo Castello
Archeologo al lavoro nello scavo di largo Castello

Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


Eccezionale scoperta archeologica in Lunigiana: trovata testa di una rara statua-stele
Eccezionale scoperta archeologica in Lunigiana: trovata testa di una rara statua-stele
Oman, dagli scavi emerge un tabellone da gioco di 4mila anni
Oman, dagli scavi emerge un tabellone da gioco di 4mila anni
Villa dei Mosaici di Negrar, termina la prima parte degli scavi: diventerà un parco archeologico
Villa dei Mosaici di Negrar, termina la prima parte degli scavi: diventerà un parco archeologico
Pompei, ritrovato un carro da parata in ottime condizioni: “un unicum in Italia”
Pompei, ritrovato un carro da parata in ottime condizioni: “un unicum in Italia”
Marcellina (Roma), scoperta importante stele funeraria romana di una liberta, Flavia Urbana
Marcellina (Roma), scoperta importante stele funeraria romana di una liberta, Flavia Urbana
Turchia, tornano alla luce due camere rupestri a Zeugma nella Casa delle Muse
Turchia, tornano alla luce due camere rupestri a Zeugma nella Casa delle Muse