Dentro gli affreschi della Cappella Brancacci con la realtà virtuale: presentato in anteprima BrancacciPOV


Presentato in anteprima il prototipo BrancacciPOV: una visita in realtà virtuale all’interno degli affreschi della Cappella Brancacci. Il prototipo è parte del progetto di valorizzazione coordinato dal CNR ISPC. 

Ieri mattina è stato presentato in anteprima assoluta a tourismA - Salone Archeologia e Turismo Culturale il prototipo Brancacci Point Of View, la visita virtuale all’interno degli affreschi della Cappella Brancacci, nella chiesa di Santa Maria del Carmine a Firenze.

Accompagnati da una guida, ma restando comodamente a casa, o seduti in classe, o ancora nella sala di un museo, e utilizzando il proprio smartphone, pc o anche visore per la realtà virtuale, si potrà viaggiare alla scoperta di protagonisti, vicende e curiosità che hanno contribuito alla realizzazione del capolavoro di Masolino, Masaccio e Filippino Lippi.

BrancacciPOV fa parte del Progetto di Valorizzazione della Cappella Brancacci, coordinato dal CNR ISPC, attraverso il team del laboratorio DHiLab (Digital Heritage Innovation Lab), con la collaborazione del Comune di Firenze, con la consulenza dell’Opificio delle Pietre Dure e della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Firenze e le province di Pistoia e Prato e grazie al finanziamento di Friends of Florence e Jay Pritzker Foundation.

“L’istituto di Scienze per il Patrimonio Culturale del CNR”, ha commentato Costanza Miliani, direttrice CNR ISPC, "sta studiando strumenti digitali che connettano i beni culturali con la società attraverso conoscenza, emozione e coesione sociale. Il progetto che viene presentato è un prototipo di ricerca che propone di risolvere questioni culturali e sociali estremamente complesse, come la priorità data al digitale a discapito della fisicità e delle relazioni umane, o come la disaffezione dei cittadini verso la nostra cultura e storia, che sfocia in una mancanza di percezione dell’importanza che dovrebbe avere la conservazione e la tutela. L’istituto è infatti impegnato anche nel cantiere di diagnostica della Cappella Brancacci, che è stato il punto di partenza del Progetto BrancacciPOV".

“Si tratta di una visita virtuale a un gioiello del Rinascimento che si trova nella chiesa del Carmine di Firenze”, ha sottolineato la vicesindaca e assessora alla Cultura del Comune di Firenze Alessia Bettini. “Le operazioni di restauro della Cappella Brancacci erano diventate un’occasione unica per vedere da vicino opere meravigliose. Adesso con questo progetto c’è un’ulteriore opportunità per riscoprire questo capolavoro. Siamo davvero orgogliosi che la Brancacci sia al centro di quest’iniziativa all’avanguardia che propone un nuovo modo di fruire l’arte e la cultura”.

Dentro gli affreschi della Cappella Brancacci con la realtà virtuale: presentato in anteprima BrancacciPOV
Dentro gli affreschi della Cappella Brancacci con la realtà virtuale: presentato in anteprima BrancacciPOV


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


Riemerge un frammento inedito del Correggio, che va in mostra nella sua città natale
Riemerge un frammento inedito del Correggio, che va in mostra nella sua città natale
Milano, raro dipinto di Marco d'Oggiono rubato settant'anni fa torna alla Pinacoteca Ambrosiana
Milano, raro dipinto di Marco d'Oggiono rubato settant'anni fa torna alla Pinacoteca Ambrosiana
Londra, restaurata l'Altalena di Fragonard, capolavoro simbolo del rococò
Londra, restaurata l'Altalena di Fragonard, capolavoro simbolo del rococò
Firenze, dopo 35 anni restituita una preziosa tavola rinascimentale ai legittimi proprietari
Firenze, dopo 35 anni restituita una preziosa tavola rinascimentale ai legittimi proprietari
Opere salvate dai terremoti: ecco i risultati dei restauri finanziati da Italia Nostra
Opere salvate dai terremoti: ecco i risultati dei restauri finanziati da Italia Nostra
Firenze, alla Galleria dell'Accademia va una preziosa tavola confiscata dopo vendita illegale
Firenze, alla Galleria dell'Accademia va una preziosa tavola confiscata dopo vendita illegale