Art Rights Prize: i premi e la giuria del primo premio digitale rivolto agli artisti


Art Rights Prize, il primo Premio d’Arte Internazionale Virtuale rivolto a tutti gli artisti di pittura, fotografia, videoarte, arte digitale e street art

C’è tempo fino al 30 novembre 2020 per candidarsi ad Art Rights Prize, il primo Premio d’Arte Internazionale Virtuale rivolto a tutti gli artisti che possono partecipare con le loro opere di pittura, fotografia, videoarte, arte digitale e street art. Il premio è organizzato dall’Associazione Culturale AB Factory con il supporto di molti partner. 

Art Rights Prize offre oltre trenta premi che verranno assegnati agli artisti finalisti selezionati dalla Giuria, per un valore totale di oltre €100.000 in denaro e servizi in qualità di riconoscimento al merito personale e a titolo di incoraggiamento nell’interesse della collettività. Oltre ai premi assegnati dalla Giuria di esperti, Art Rights Prize offre, grazie ai suoi partner, ulteriori riconoscimenti in servizi ed è inoltre previsto lo speciale Premio del Pubblico, grazie al quale tutti gli artisti partecipanti avranno l’opportunità di promuovere la propria arte attraverso la piattaforma digitale: maggiori saranno i voti ricevuti, più opportunità avranno di aggiudicarsi il premio finale in denaro del pubblico.

Di seguito, i premi previsti: 

Art Rights Prize assegnerà premi in denaro ai primi classificati di ogni categoria, mentre il Premio del pubblico consiste in 5000 euro in denaro all’opera che riceverà più like dal pubblico durante la mostra finale virtuale; ProfessioneARTE.it, la prima community dedicata alla formazione, aggiornamento e orientamento sulle professioni dell’arte, offrirà un anno di accesso ai suoi video corsi e webinar e un Artist Starter Kit che comprende un set di modulistica di contratti insieme a a un set di video corsi completo; Open Care - Servizi per l’Arte offrirà agli artisti vincitori un evento di presentazione delle loro opere e una gioranata formativa per artisti; MTArt Agency darà la possibilità di collaborare con l’agenzia per alcuni eventi e iniziative e un webinar di un’ora con un focus sul mercato dell’arte inglese; Art Backers Agency, la prima agenzia di Marketing Culturale e Comunicazione interamente dedicata al mondo dell’arte 3.0, offrirà la realizzazione di un sito web e lo studio e la progettazione di una Digital Strategy su misura; da MoCDA, The Museum of Contemporary Digital Art, un’ora di Curatorial Advisor e una mostra di una settimana; da The AB Factory, spazio creativo aperto al sostegno della cultura, dell’arte, degli artisti e della creatività a Cagliari una residenza d’arte e il supporto per la produzione di Limited Edition; Isorropia Homegallery offre a uno degli artisti finalisti una mostra per la stagione 2021-2022 e Hub/Art metterà a disposizione il proprio spazio espositivo per una mostra di uno o più artisti e in questa occasione sarà realizzato un catalogo dedicato alla mostra e l’evento di apertura. 

La Giuria selezionerà cento artisti finalisti e trecento opere da esporre e vendere in un’esclusiva Mostra Virtuale in 3D sulla piattaforma LIEU.CITY. È formata da quindici esperti, tre per ogni categoria artistica: per la Pittura, Luca Beatrice (Curatore e Critico d’Arte), Maria Chiara Valacchi (Critica d’arte, curatrice indipendente e art writer), Marta Giani (Sotheby’s Italia Director); per la Fotografia, Denis Curti (Founder di Still Gallery ed Esperto di fotografia), Marine Tanguy (Founder di MTArt Agency), Lorenza Castelli (Exhibition director di MIA Photo Fair); per l’Arte Digitale, Serena Tabacchi (Founder MoCDA Museum of Contemporary Digital Art), Karen Levy (Collezionista DSLcollection e Founder di AiKA), Giacomo Nicolella Maschietti (Giornalista ed Esperto di mercato dell’arte); per la Street Art, Marco Rubino (Collezionista e Street Art Contributor Forbes Italia), Giuseppe Pizzuto (Gallerista di Wunderkammern), Matteo Maffucci (Collezionista di Street Art); per la Video Arte, Carolina Ciuti (Direttrice Artistica del festival di videoarte LOOP Barcellona), Sveva D’Antonio (Gallerista e Collezionista della Collezione Taurisano) e Jean Conrad Lemaitre (Collezionista e Presidente della Commissione del festival di videoarte LOOP Barcellona). Oltre alle giurie per categoria, è stata formata una Giuria per il Premio dei Partner, mentre la Giuria selezionatrice per il Premio del Pubblico sarà il pubblico votante sulla piattaforma digitale. 

Per tutte le informazioni, è possibile consultare il sito www.artrightsprize.com

Art Rights Prize: i premi e la giuria del primo premio digitale rivolto agli artisti
Art Rights Prize: i premi e la giuria del primo premio digitale rivolto agli artisti


La consultazione di questo articolo è e rimarrà sempre gratuita. Se ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante, iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Cinquecento     Novecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma