Lo street artist Endless realizza un murale a Cortina d'Ampezzo per i mondiali di sci


A Cortina d’Ampezzo, in occasione dei mondiali di sci alpino, lo street artist inglese Endless ha realizzato un murale per celebrare il legame tra Cortina e lo sci.

Si chiama Powder to the People il murale che lo street artist britannico Endless ha realizzato a Cortina d’Ampezzo in occasione dei Campionati Mondiali di Sci Alpino 2021 che cominciano oggi 8 febbraio e proseguono fino al 21 febbraio. Cortina d’Ampezzo è molto legata allo sci alpino: sono originari della città alcuni grandi atleti come il leggendario campione di discesa libera Kristian Ghedina, e a Cortina si sono tenuti o si terranno alcuni dei più importanti appuntamenti a livello mondiale, come i Giochi Olimpici Invernali del 1956, i futuri Giochi Olimpici Invernali del 2026 e i prestigiosi Campionati Mondiali di Sci Alpino che anche quest’anno si terranno nella località ampezzana.

Per onorare l’importanza di questo sport per la città, è stata commissionata all’artista Endless da parte di E Distribuzione con il patrocinio del Comune di Cortina d’Ampezzo e Fondazione 2021, la realizzazione di un murale nel centro del paese, il cui soggetto prende ispirazione da un’iconica copertina di una famosa rivista patinata con la foto di una sciatrice. Sempre coerente con il suo stile, l’artista ha realizzando la giacca da sci con il suo speciale logo e caratterizzando il lavoro con l’introduzione di ritagli di titoli di giornale legati, in modo ironico, all’evento sciistico. L’opera è intitolata Powder To The People.

“È stato un privilegio aver ricevuto la richiesta di creare questo murale in celebrazione dei Campionati Mondiali di Sci 2021”, ha dichiarato l’artista. “Nonostante tutte le restrizioni dovute alla pandemia, l’entusiasmo e l’eccitazione in paese fanno capire l’importanza di questo evento. Quest’opera vuole articolare questo momento di rinascita attraverso uno strumento visivo brillante e divertente, ma anche attingendo al patrimonio passato di Cortina come prestigiosa località sciistica. Spero che l’opera possa essere apprezzata tanto quanto l’evento sportivo a cui è correlata”.

Endless, che vive e lavora a Londra, attraverso la street-art racconta una storia visiva del mondo che lo circonda, dapprima iniziando a usare i muri di Londra come se fossero le sue tele e in seguito catturando l’attenzione di residenti, visitatori stranieri e i media. Nella maggior parte delle sue opere l’artista rappresenta alcuni degli elementi chiave della società moderna, concentrandosi su certi aspetti come il fenomeno dell’adorazione dei brand, la pubblicità, il consumismo e il culto delle celebrità. L’artista vanta numerose collaborazioni con artisti internazionali tra cui Gilbert & George e brand iconici quali Karl Lagerfeld, Fiorucci e Clarks. Oggi Endless continua a dedicare gran parte del suo tempo alla street-art e alcuni dei suoi lavori più esclusivi possono essere trovati a Cortina d’Ampezzo presso la galleria Contemporary&Co, oltre che nelle case di diversi collezionisti.

Nella foto: Endless e Kristian Ghedina davanti al murale Powder to the People.

Lo street artist Endless realizza un murale a Cortina d'Ampezzo per i mondiali di sci
Lo street artist Endless realizza un murale a Cortina d'Ampezzo per i mondiali di sci


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma