Bonisoli annuncia all'Hermitage una grande mostra dedicata a Pompei


Il ministro dei Beni Culturali Alberto Bonisoli ha annunciato, durante l’inaugurazione di una selezione di opere provenienti dal MANN e da Pompei, una grande mostra su Pompei.

In occasione del VII Forum Internazionale della Cultura a San Pietroburgo è stata inaugurata, alla presenza del ministro dei Beni e delle Attività Culturali Alberto Bonisoli, del viceministro russo alla Cultura Alla Manìlova, del direttore del Museo Statale Hermitage Michail Piotrovsky, di Paolo Giulierini direttore del MANN-Museo Archeologico Nazionale di Napoli e di Massimo Osanna direttore del Parco archeologico di Pompei, una selezione di capolavori pompeiani, omaggio dell’Italia e di Napoli. Esposte otto opere provenienti dal MANN di Napoli e dal Parco Archeologico di Pompei nella grande sala del Patio Romano dell’Hermitage: queste annunciano l’anteprima della grande mostra dedicata a Pompei dal titolo "Pompei. Uomini, Dei ed Eroi" che si terrà dal 5 aprile 2019 presso l’Hermitage di San Pietroburgo. Questa grande rassegna presenterà oltre 150 opere tra affreschi, statue, mosaici ed oggetti di uso comune, selezionati nelle collezioni del MANN e del Parco Archeologico di Pompei per raccontare l’arte, la storia e la vita di quest’antica città: tra questi, l’Erma di Mercurio in marmo e il mosaico delle Tre Grazie, entrambe dal Tempio di Apollo di Pompei in prestito dal MANN, gli affreschi con Zeus in trono e Achille e Briseide dalla Casa del Poeta Tragico (MANN), il Dioniso e Arianna e Alessandro e Rossane dalla Casa del Bracciale d’Oro - dal Parco Archeologico di Pompei - e l’eccezionale tarsia in marmo con Scena dionisiaca riemersa dalla Casa dei Capitelli colorati e conservata nelle collezioni del Museo Archeologico Nazionale di Napoli.

Alberto Bonisoli ha dichiarato: "Sono molto lieto di aver presentato in anteprima la mostra su Pompei nel contesto di questo evento straordinario del Forum Culturale, dove l’Italia nella sua qualità di Ospite d’Onore  ha avuto la possibilità di essere al centro dell’attenzione in una città che ha fortissimi legami, anche architettonici, con il nostro paese.
Ringrazio il Governo russo nelle persone della viceministro Manìlova e del  ministro della Cultura, Medìnsky, che ha offerto all’Italia l’opportunità di essere presente in questa veste, a dimostrazione delle profonde relazioni culturali tra i nostri due Paesi, da sempre estremamente proficue e proiettate positivamente verso il futuro. Nonché il direttore dell’Hermitage Piotrovsky, persona che animata da profondo amore per il nostro paese e la nostra cultura ha svolto e continua a svolgere un ruolo fondamentale nel rendere sempre più intense e qualificate queste relazioni.
Sono felice che in questo momento possiamo mostrare opere uniche e sono ancora più orgoglioso che ciò avvenga all’Hermitage, struttura che riassume in sé tutta la storia russa, così ben rappresentata nel capolavoro l’Arca russa 2002 del regista Aleksander Sakùrov, dove non solo si mette in risalto lo splendore di questo museo universale ma siamo ancor colpiti dalla maestria di un film realizzato in un unico piano sequenza. E’ un immenso piacere sapere che il pubblico dell’ Hermitage da oggi può apprezzare alcuni dei capolavori che saranno oggetto della mostra dedicata a Pompei dalla prossima primavera, quali ad esempio il bellissimo marmo della “Statua della Concordia augustea” e il preziosissimo vetro cameo con “Bacco e Arianna” senza tralasciare i bronzi, il cratere della Casa di Giulio Polibio a Pompei e il busto dell’Imperatore Tiberio. E per questa opportunità ringrazio vivamente  tutte le istituzioni e i loro rappresentanti – dai direttori del MANN e del Parco archeologico di Pompei - che si sono prodigati per la realizzazione di questo evento espositivo che consente di conoscere ancora più profondamente la storia antica del mio Paese e condividerla con voi tutti".   

Bonisoli annuncia all'Hermitage una grande mostra dedicata a Pompei
Bonisoli annuncia all'Hermitage una grande mostra dedicata a Pompei


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER