Pisa, cancellato il Galileo di Ozmo. Scoppia la polemica


Scoppia la polemica a Pisa: cancellato il murale di Ozmo che raffigurava il ritratto di Galileo Galilei su un edificio privato. 

A Pisa, in zona Porta a Mare, il noto street artist Gionata Gesi, in arte Ozmo, aveva realizzato nel 2017 un grande murale sulla facciata di un edificio privato all’inizio di viale D’Annunzio che raffigurava il ritratto di profilo di Galileo Galilei completo di pianeti e degli strumenti necessari per le osservazioni astronomiche.

A distanza di cinque anni dalla realizzazione della grande opera che ormai conoscevano tutti, compiuta in occasione del festival Welcome to Pisa curato da Gian Guido Maria Grassi, il murale è stato cancellato a seguito del cantiere avviato sull’edificio per opere di ristrutturazione necessarie. Ed è scoppiata la polemica.

Ozmo ha raccontato a La Nazione che è stato avvertito dei lavori in corso che avrebbero portato alla totale cancellazione del murale a cantiere già iniziato e che è stato contattato dal curatore di Welcome to Pisa per realizzare di nuovo lo stesso murale, uguale a com’era, appena completati i lavori all’edificio. “Purtroppo sono stato avvertito a giochi fatti. Non so come potrò rifare il murale che il Comune vuole identico. Non si sa neanche nulla del budget che viene messo a disposizione”, ha commentato l’artista. “Per il primo murale, quello originale, avevo ricevuto un simbolico rimborso spese. Oltretutto ora, dovrei, insieme al mio assistente, precipitarmi a Pisa, sulle impalcature a rifarlo entro un tempo imprecisato”. L’artista è inoltre perplesso sulla completa riproducibilità del murale, perché non è una stampa o un qualcosa di riproducibile all’infinito.

Dal canto suo, il Comune di Pisa ha replicato affermando che non ha in alcun modo disposto la cancellazione del murale e che non ha avuto alcun contatto diretto con l’artista sulla vicenda. “L’ufficio qualità urbana e restauro beni storici e artistici del Comune è stato informato dell’intervento di manutenzione ordinaria sull’immobile deciso dai proprietari, prendendo atto di quanto scritto dai tecnici incaricati, che garantivano il ripristino parziale del dipinto da parte dello stesso autore e casomai ’la possibilità di ridisegnare interamente il murale in copia fedele all’attuale”.

Pisa, cancellato il Galileo di Ozmo. Scoppia la polemica
Pisa, cancellato il Galileo di Ozmo. Scoppia la polemica


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER