Eike Schmidt guarito dal Covid. “Io sono stato fortunato, non sottovalutiamola”


Il direttore degli Uffizi, Eike Schmidt, è finalmente guarito dal Covid e oggi è tornato a lavorare al museo.

Il direttore degli Uffizi, Eike D. Schmidt, è risultato finalmente negativo al tampone per Covid-19, a quasi un mese di distanza dalla scoperta della sua positività. Schmidt è dunque tornato a lavorare al museo.

“Oggi per me è un’ottima giornata”, ha dichiarato Schmidt. “Sono risultato negativo all’ultimo tampone di controllo. Dunque finalmente, dopo più di un mese, si conclude la mia quarantena domiciliare: oggi stesso sarò nel mio ufficio in Galleria e potrò di nuovo tornare a svolgere il mio lavoro in presenza. Dirigere dallo studio di casa il complesso museale, chiuso al pubblico ma comunque molto attivo dietro le quinte, è stata un’esperienza non banale, resa però possibile solo grazie alla collaborazione e l’impegno dei miei colleghi. Io sono stato fortunato e praticamente asintomatico, ma per molti invece il Covid è una malattia devastante. Nessuno deve sottovalutarla. Solo mantenendo il corretto comportamento, in famiglia e fuori, potremo superare l’attuale momento di crisi e riaprire le città e i luoghi della cultura come i musei, che aspettano di poter ripartire in sicurezza, nel pieno rispetto delle norme a tutela della salute”.

Eike Schmidt guarito dal Covid. “Io sono stato fortunato, non sottovalutiamola”
Eike Schmidt guarito dal Covid. “Io sono stato fortunato, non sottovalutiamola”


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma