Le Gallerie Nazionali Barberini-Corsini intensificano le loro rubriche sui social


Anche le Gallerie Nazionali di Palazzo Barberini e Galleria Corsini aderiscono alla campagna #iorestoacasa e intensificano la loro attività sui social

Anche le Gallerie Nazionali di Arte Antica di Palazzo Barberini e Galleria Corsini partecipano alla campagna #iorestoacasa sui loro canali social. “Siamo sempre aperti nelle modalità consentite in questo periodo di crisi cercando di assolvere al nostro compito di museo e risponderemo ad ogni richiesta, domanda, necessità del nostro pubblico” ha dichiarato la direttrice Flaminia Gennari Santori.
Sui profili Facebook, Twitter e Instagram sarà quindi ulteriormente intensificata la narrazione delle Gallerie e delle mostre. 

Per quanto riguarda le sedi museali, è prevista la continuazione delle rubriche fisse per raccontare le opere in collezione. Nello specifico:   

- il sabato, da tre anni, attraverso la rubrica #lacollezione, vengono descritte le opere esposte a Palazzo Barberini e Galleria Corsini. Finora sono state raccontate circa 150 opere. Un patrimonio di storie sempre a disposizione.

- il martedì con #Settecentoilluminato, da metà ottobre, viene descritto l’appartamento del Settecento con tutte le sue sale, le sue decorazioni e gli aneddoti legati alla famiglia.

- il mercoledì viene raccontato il museo attraverso #ABCBarberiniCorsini, un alfabeto delle due sedi del museo giunto alla lettera U di Urbano VIII, che verrà pubblicata l’11 marzo.

- Tra poche settimane, partirà la nuova rubrica #andavadimoda per scoprire, attraverso i quadri più importanti, i dettagli della moda del passato.

Inoltre, solo su Instagram, il lunedì con #vistidavoi e #conivostriocchi vengono pubblicate le foto più belle che i visitatori condividono con il museo attraverso gli hashtag #palazzobarberini e #galleriacorsini.

Per quanto riguarda le mostre, il giovedì e il venerdì vengono pubblicate storie, curiosità, dettagli del loro allestimento. Sono in preparazione brevi video con i due curatori che racconteranno “pillole” delle due mostre: Orazio Borgianni. Un genio inquieto nella Roma di Caravaggio, a cura di Gianni Papi a Palazzo Barberini, e Rembrandt alla Galleria Corsini: l’Autoritratto come san Paolo, a cura di Alessandro Cosma alla Galleria Corsini. 

Nell’immagine, Palazzo Barberini Ph.Credit Alberto Novelli

 

Le Gallerie Nazionali Barberini-Corsini intensificano le loro rubriche sui social
Le Gallerie Nazionali Barberini-Corsini intensificano le loro rubriche sui social


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma