Anche i Duran Duran agli Uffizi. Visita da 4 ore prima del concerto in Versilia


I Duran Duran si esibiranno domani sera in Versilia, e prima del concerto si sono concessi un maxitour di 4 ore agli Uffizi, soffermandosi in particolare davanti alle opere del ’500 fiorentino e non, dal Bronzino al Parmigianino.

In attesa di esibirsi a Lido di Camaiore come headliner della serata di domani, 23 giugno, al festival La prima estate, i mitici Duran Duran, esponenti di punta del synth pop degli anni Ottanta, celebri per brani passati alla storia come Rio, Save a prayer, Girls on film, Wild Boys, Serious e numerosi altri, si sono recati in visita agli Uffizi.

Erano presenti il bassista e il tastierista del gruppo, John Taylor e Nick Rhodes, grandi appassionati d’arte. Per loro, un maxitour di ben quattro ore tra i capolavori del museo. Ad accoglierli e condurli in museo era presente naturalmente il direttore Eike Schmidt, che ha illustrato approfonditamente ai musicisti inglesi la pittura del Cinquecento italiano attraverso capolavori come l’Angelo musicante e il San Giovannino di Rosso Fiorentino, la Madonna dal collo lungo di Parmigianino, le allegorie enigmatiche di Dosso Dossi, i ritratti dei Medici del Bronzino; Taylor e Rhodes hanno apprezzato molto anche la Medusa e il Sacrificio di Isacco di Caravaggio, prima di una sosta al bar in terrazza sulla loggia dei Lanzi. E poi via di nuovo, per oltre un’ora ancora, a percorrere le sale con le opere di Giotto, Piero della Francesca, Botticelli, Leonardo e Raffaello. E per finire, foto di rito con il direttore Schmidt prima di ripartire per la Versilia.

Anche i Duran Duran agli Uffizi. Visita da 4 ore prima del concerto in Versilia
Anche i Duran Duran agli Uffizi. Visita da 4 ore prima del concerto in Versilia


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER