Vinci, azienda privata finanzia restauro dell'Uomo di Vinci, capolavoro di Mario Ceroli


Vinci, un'azienda privata finanzia con 35.000 euro il restauro dell'Uomo di Vinci, capolavoro di Mario Ceroli e simbolo della cittadina toscana.

L’Uomo di Vinci, il celebre capolavoro con il quale Mario Ceroli (Castel Frentano, 1938) ha voluto omaggiare Leonardo da Vinci e che decora piazza del Castello a Vinci (a questo link un nostro approfondimento sull’opera) subirà un restauro in vista delle celebrazioni del cinquecentenario della scomparsa del genio del Rinascimento.

L’intervento, che avrà un costo di 35.000 euro, sarà interamente finanziato da un’azienda privata. A dare l’annuncio è stato il sindaco di Vinci, Giuseppe Torchia, che ritiene necessario il restauro a causa del deterioramento che la scultura sta subendo: “Dopo oltre 30 anni dall’installazione”, commenta Torchia, “si è verificato un fisiologico deterioramento, provocato dagli agenti atmosferici nonché dal comportamento scorretto di visitatori che hanno lasciato il segno del loro passaggio con incisioni e scritte sulla struttura in legno”. I lavori cominceranno già nei prossimi giorni.

Immagine: Mario Ceroli, L’Uomo di Vinci (1987; legno, altezza 400 cm ca.; Vinci, Piazza del Castello). Ph. Credit Francesco Bini

Vinci, azienda privata finanzia restauro dell'Uomo di Vinci, capolavoro di Mario Ceroli
Vinci, azienda privata finanzia restauro dell'Uomo di Vinci, capolavoro di Mario Ceroli


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER