Pensi che nella cultura ci siano discriminazioni di genere? Hai subito molestie? Partecipa al sondaggio di “Mi riconosci”


Il collettivo Mi riconosci? Sono un professionista dei beni culturali, da sempre impegnato nel miglioramento delle condizioni dei lavoratori della cultura, ha avviato una impegnativa ricerca sulla discriminazione di genere nel settore della cultura. I racconti e l’esperienza quotidiana, sottolinea il gruppo, fanno infatti emergere un problema reale, ovvero il precariato e la negazione dei diritti che affliggono i lavoratori della cultura si fanno sentire soprattutto sulle professioniste donne. “Nel mondo del lavoro del nostro settore”, dichiara Mi riconosci, “il precariato sottopone le persone ad un meccanismo ricattatorio che rende difficilissimo opporsi alle ingiustizie, e rapporti di lavoro simili forniscono un terreno fertile per le discriminazioni di genere, ponendo stagiste e precarie in condizioni di vulnerabilità. Ed anche prima, negli anni della formazione, si creano spesso situazioni in cui il personale docente, spesso a maggioranza maschile, abusa di potere facendo leva sul genere”.

Di qui l’esigenza di raccogliere dati per capire la reale portata del problema. Così, Mi riconosci ha lanciato un questionario che ha lo scopo di raccogliere informazioni utili per il dibattito sui temi di genere nel lavoro culturale. I risultati, una volta raccolti e analizzati, saranno resi pubblici. Il questionario è aperto a tutti, donne e uomini, e lo si può compilare a questo link.

Pensi che nella cultura ci siano discriminazioni di genere? Hai subito molestie? Partecipa al sondaggio di “Mi riconosci”
Pensi che nella cultura ci siano discriminazioni di genere? Hai subito molestie? Partecipa al sondaggio di “Mi riconosci”


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Venezia, restaurata la “Vecchia” di Giorgione. L'opera torna visibile dopo sette mesi (e parte per un tour negli USA)
Venezia, restaurata la “Vecchia” di Giorgione. L'opera torna visibile dopo sette mesi (e parte per un tour negli USA)
Domenica al museo: il 3 novembre 2019 ingresso gratuito nei musei e nei luoghi di cultura statali
Domenica al museo: il 3 novembre 2019 ingresso gratuito nei musei e nei luoghi di cultura statali
Il fotografo Massimo Sestini: “quella foto l'ho regalata al mondo, un politico non può usarla contro i migranti”
Il fotografo Massimo Sestini: “quella foto l'ho regalata al mondo, un politico non può usarla contro i migranti”
L'Italia aiuterà il Museo Nazionale di Rio de Janeiro a ripartire. In arrivo in Brasile prestiti da Napoli ed Ercolano
L'Italia aiuterà il Museo Nazionale di Rio de Janeiro a ripartire. In arrivo in Brasile prestiti da Napoli ed Ercolano
Sconti per gli arabi al Museo Egizio, il direttore Christian Greco annienta Giorgia Meloni: “l'Egizio è di tutti”
Sconti per gli arabi al Museo Egizio, il direttore Christian Greco annienta Giorgia Meloni: “l'Egizio è di tutti”
Pompei, trovato lo scheletro di un uomo claudicante: una scoperta straziante
Pompei, trovato lo scheletro di un uomo claudicante: una scoperta straziante