I Musei Vaticani sono 3D: proposta la Sistina Experience


Nei giorni scorsi è stato presentato il progetto quasi portato a termine della digitalizzazionein 3D dei Musei Vaticani. Proposta inoltre la Sistina Experience.

I Musei Vaticani sono stati digitalizzati in 3D dalla società perugina Archimede: un progetto iniziato nel 2014 e adesso è stato quasi realizzato.

Quest’ultimo è stato presentato nei giorni scorsi nella Sala Conferenze dei Musei Vaticani in occasione del convegno "Conoscenza, salvaguardia, valorizzazione. L’esperienza di Archimede per i Musei Vaticani" da Barbara Jatta, direttrice dei Musei Vaticani. “Tradizione e innovazione sono negli ultimi decenni in felice connubio” ha affermato la direttrice.

Inoltre è stata presentata la proposta di una "Sistina Experience": la Cappella Sistina potrebbe diventare itinerante attraverso una struttura in legno, delle dimensioni reali della celebre Cappella, nella quale si potrebbero riprodurre, grazie al lavoro di digitalizzazione e modellazione 3D, i suoi capolavori.

Se la Sistina Experience verrà realizzata, il pubblico non sarà “obbligato” a recarsi al Vaticano per ammirare la celebre Cappella conosciuta in tutto il mondo.

Ph.Credit 

I Musei Vaticani sono 3D: proposta la Sistina Experience
I Musei Vaticani sono 3D: proposta la Sistina Experience


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER