Una volpe gigante per le vie di Rotterdam: è l'opera di Florentijn Hofman. Le foto


C’è una volpe alta 16 metri che si aggira per le vie di Rotterdam. È la nuova opera di Florentijn Hofman, artista olandese abituato a realizzare animali enormi.

Una volpe gigante si aggira per le strade di Rotterdam portando in bocca una borsa per la spesa: è la nuova installazione dell’artista e designer olandese Florentijn Hofman (Delfzijl, 1977), che si è fatto conoscere per i suoi singolari animali giganti, dall’aspetto cartoonesco, che hanno invaso diverse città nel mondo. La mega-volpe ha fatto la sua comparsa nel quartiere di Bospolder-Tussendijken, scelto per la sua vicinanza ai parchi dove si trovano effettivamente diverse volpi, ma anche perché sede del mercato di Grote Visserijstraat, a cui allude la borsa che la volpe tiene in bocca. L’opera è stata installata in un vasto piazzale ai margini di una strada, in una zona particolarmente grigia del quartiere, col risultato che i colori accesi della colossale volpe contrastano con quelli della città.

Hofman vuole intendere il suo colossale canide, alto 16 metri, come simbolo del contrasto tra la città e la natura, ma anche come simbolo di apertura: Rotterdam è infatti una delle città più multietniche d’Europa, e lasciare che una volpe scorazzi per la città significa non solo accogliere la natura, ma anche aprire le porte alla diversità. E il fatto che sia così alta significa anche accogliere nuovi punti di vista.

“La volpe”, ha dichiarato Hofman, “è un intruso, un animale notturno grazioso e colorato. Gli abitanti di Rotterdam arrivano in gran parte da altri luoghi, e loro, come la volpe, cercano una vita migliore in città. Quindi Rotterdam deve aprire le sue porte alla natura, ai nuovi arrivati, a nuove prospettive”. L’animale si appresta dunque a cambiare la storia di un quartiere molto legato alla natura: “Bospolder” contiene le parole “Bos” (bosco) e “polder” (termine che indica un tratto di mare prosciugato attraverso le dighe), e la volpe sarà dunque anche un modo per ricordare le origini rurali di questa zona della città. Di seguito, le foto della volpe di Florentijn Hofman.

 

 












Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Cinquecento     Novecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma