ArtePadova arriva all'edizione 29, ecco le novità del 2018. Dal 16 al 19 novembre


Dal 16 al 19 novembre 2018 arriva la ventinovesima edizione di ArtePadova. Ecco le novità di quest’anno.

ArtePadova, la mostra mercato d’arte contemporanea che ogni anno anima l’autunno veneto, giunge quest’anno all’edizione numero 29: dal 16 al 19 novembre 2018, nei padiglioni 1, 7 e 8 di Padova Fiere si raggiungerà il numero record di 300 espositori (tra cui alcune delle gallerie più importanti d’Italia e non solo: a questo link il catalogo completo degli espositori) che porteranno 15.000 opere su di una superficie espositiva di 28.000 mq. Nel 2017 la mostra ha visto la presenza di oltre 26.000 visitatori, e anche per il 2018 ci si attendono numeri simili.

Tra le opere, come di consueto uno spazio importante sarà riservato all’arte del Novecento: dal futurismo alla pop art, dall’arte povera all’arte informale, nei padiglioni della fiera si alterneranno opere di grandi interpreti del secolo scorso come Lucio Fontana, Mimmo Rotella, Mario Sironi, Achille Perilli, Carla Accardi, Afro, e non mancheranno artisti internazionali come Andy Warhol, Keith Haring e Nobuyoshi Araki.

La sezione C.A.T.S. Contemporary Art Talent Show, riservata alle gallerie, alle associazioni, ai collettivi e agli artisti indipendenti che portano in fiera opere sotto i cinquemila euro, si arricchisce quest’anno di un premio dedicato (il Premio C.A.T.) e di una nuovissima sezione con le opere davvero per tutti, quelle sotto i 500 euro, che hanno anche un apposito catalogo completo sul sito di ArtePadova. Under 500 (questo il nome del nuovo spazio) è un luogo, si legge nella presentazione, “pensato per offrire una vetrina e un palcoscenico a chi ha talento e sta muovendo i primissimi passi nel mondo dell’arte: ad ArtePadova potrà trovare l’occasione per far conoscere (a un prezzo accessibile) le proprie opere a un vasto pubblico... un’occasione da non perdere anche per chi non ha mai investito in un’opera d’arte e vuole fare un primo esperimento senza dover esborsare grandi cifre”.

Confermate poi le novità della passata stagione come il Premio Mediolanum e il contest Show and Tell – Pensa Crea Mostra, dedicato ad artisti, creativi e curatori under 30, che si contenderanno uno spazio espositivo gratuito in fiera per presentare il loro progetto. E ancora un ricco calendario di eventi collaterali, conferenze e performance dal vivo.

L’appuntamento è dal 16 al 18 novembre 2018 dalle 10 alle 20, il 19 novembre dalle 10 alle 13. I biglietti: inero 10 euro, ridotto 4 euro per gruppi (minimo 10 persone), Forze dell’Ordine, persone over 65, agli studenti (gli interessati dovranno presentarsi alla biglietteria muniti di documento per l’accertamento dell’appartenenza ad una delle categorie di utenza dianzi individuate e di un documento di riconoscimento personale), ai diversamente abili (l’accompagnatore ha diritto all’ingresso omaggio), ai ragazzi dagli 11 ai 17 anni. Ridotto speciale 1 euro per soci AICS, ARCI, ASI, Centro ZIP, CRAL, CSEN, DLF, NOI Associazione, Touring Club, Università Popolare di Padova. Gratis per possessori di Carta Feltrinelli CartaPiù e MultiPiù, per i ragazzi fino a 10 anni compresi, e per tutte le scolaresche, compresi gli accompagnatori, previa richiesta alla Segreteria Organizzativa via mail o fax.

Per tutte le info è possibile visitare il sito ufficiale di ArtePadova.

Nella foto, una passata edizione di ArtePadova

ArtePadova arriva all'edizione 29, ecco le novità del 2018. Dal 16 al 19 novembre
ArtePadova arriva all'edizione 29, ecco le novità del 2018. Dal 16 al 19 novembre


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER