Cinque minuti da soli davanti a un Van Gogh. Palazzo Ducale di Genova ripropone la formula emozionale


Il Palazzo Ducale di Genova ha presentato la sua nuova stagione espositiva. Tra gli eventi tornerà la formula “5 minuti con”: il visitatore potrà rimanere da solo cinque minuti con un’opera di Van Gogh. 

Palazzo Ducale di Genova ha presentato il programma della sua nuova stagione espositiva, la prima che vede come presidente Beppe Costa che è succeduto nell’incarico a Luca Bizzarri.

Oltre alle mostre dedicate alla fotografia con Sabine Weiss (18 novembre 2022 - 12 marzo 2023), Man Ray (4 marzo - 2 luglio 2023) e Letizia Battaglia (29 aprile - 1 novembre 2023), l’esposizione dedicata a Giuseppe Cominetti e cicli di incontri, rassegne e conferenze, tra cui appuntamenti consueti come La Storia in Piazza e il Festival di Limes, si tornerà a proporre la formula "5 minuti con", già sperimentata con successo nel periodo Covid con le Ninfee di Monet.

Questa volta il visitatore avrà occasione di rimanere cinque minuti da solo di fronte al Paesaggio con covoni e luna nascente di Vincent van Gogh, una delle ultime opere che il celebre pittore dipinse prima della sua morte. L’opera arriverà in prestito dal Kröller - Müller Museum di Otterlo, che ha chiesto speciali misure di sorveglianza visto l’ultimo episodio che ha coinvolto il Seminatore dello stesso artista a Palazzo Bonaparte di Roma, e sarà esposta nella Cappella del Doge. Van Gogh realizzò questo dipinto nel 1889. L’evento si terrà in occasione del Gran Finale della regata Ocean Race. “Il Comune ha chiesto a Palazzo Ducale di partecipare a suo modo all’evento Gran Finale, ci siamo chiesti come creare un legame con la tappa precedente, che è risultata essere nei Paesi Bassi”, ha spiegato la direttrice Serena Bertolucci. “Ne è scaturita questa collaborazione con il Kröller - Müller Museum che ci permetterà di avere un’opera di enorme impatto”. Un’esperienza a contatto diretto con un’opera d’arte in solitaria.

“Cultura con la c maiuscola”, ha sottolineato Beppe Costa, alla sua prima uscita pubblica come presidente della Fondazione per la cultura. “Questa casa sia aperta 365 giorni ai giovani e ai meno giovani, ai genovesi e ai non genovesi”.

Cinque minuti da soli davanti a un Van Gogh. Palazzo Ducale di Genova ripropone la formula emozionale
Cinque minuti da soli davanti a un Van Gogh. Palazzo Ducale di Genova ripropone la formula emozionale


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER