Torino, torna visibile al pubblico l'Autoritratto di Leonardo della Biblioteca Reale


Dal 15 al 25 aprile 2022 torna visibile al pubblico alla Biblioteca Reale di Torino l’Autoritratto di Leonardo da Vinci, in occasione della mostra “A tu per tu con Leonardo”, insieme ad altri disegni del genio. 

Dal 15 al 25 aprile 2022 i Musei Reali di Torino aprono al pubblico la Biblioteca Reale in occasione di un’esposizione straordinaria del Codice sul volo degli uccelli e di tredici disegni di Leonardo da Vinci, tra cui anche il celebre Autoritratto.

La mostra dal titolo A tu per tu con Leonardo intende raccontare un insieme di opere di altissimo valore, attraverso cui si testimonia l’attività del grande genio, dagli esordi a Firenze fino agli studi milanesi dedicati alle macchine, all’anatomia, alle proporzioni e alle espressioni del volto umano, fino al volo.

Guide esperte condurranno i visitatori a scoprire da vicino il corpus leonardesco: il lavoro dell’artista e la sua infaticabile ricerca della perfezione si rendono ben visibili dai tratti vergati con la pietra rossa o nera, a penna o a inchiostro, sfumati con rapidi colpi di pennello o resi voluminosi dai tocchi di biacca. Il disegno è infatti uno dei mezzi espressivi preferiti da Leonardo da Vinci che lo utilizzerà durante l’intero corso della sua vita.

I tredici disegni ripercorrono l’intera carriera artistica di Leonardo da Vinci, dagli esordi intorno al 1480 fino agli ultimi anni di attività, 1515-17 circa, documentando l’intero panorama dei suoi interessi e delle sue sperimentazioni. Alcuni disegni sono in relazione con opere note e celebrate del maestro, dalla Battaglia d’Anghiari alla Vergine delle Rocce; altri ne testimoniano progetti mai realizzati, dai monumenti Sforza e Trivulzio alla statua di Ercole per Piazza della Signoria.

L’esposizione sarà preceduta dalla visita al salone aulico della Biblioteca, progettato dall’architetto regio Pelagio Palagi, con la volta affrescata dai pittori Angelo Moia e Antonio Trefogli, e da un’introduzione alla storia della collezione leonardesca e del suo arrivo a Torino.

Le particolari caratteristiche delle opere su carta, particolarmente fragili e sensibili alle variazioni di temperatura e umidità e alla luce, limitano le possibilità di fruizione pubblica, imponendo tempi di esposizione brevi, seguiti da adeguati periodi di riposo conservativo.

A tu per tu con Leonardo sarà visitabile tutti gli anni nella settimana di Pasqua, ovvero dall’8 al 16 aprile 2023, dal 30 marzo al 7 aprile 2024 e dal 19 al 27 aprile 2025.

“A più di 500 anni dalla sua morte, il talento di Leonardo da Vinci continua ad essere una fonte di illimitata ispirazione. Le sue molteplici intuizioni, opere e invenzioni sono capaci ancora oggi di sorprenderci e influenzarci, testimonianze dell’inesauribile curiosità che ha sempre alimentato la ricerca del grande maestro”, ha commentato Enrica Pagella, Direttrice dei Musei Reali. “Questa esposizione vuole essere una guida per affacciarsi sul mondo di un sommo artista che ha fatto della conoscenza e della sperimentazione una legge di vita”.

Per info: www.museireali.beniculturali.it

Orari: Tutti i giorni dalle 9 alle 19.

Nell’immagine: Leonardo da Vinci, Ritratto di vecchio noto come Autoritratto, dettaglio (1515 circa; sanguigna su carta, 33,5 × 21,6 cm; Torino, Biblioteca Reale)

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraA tu per tu con Leonardo
CittàTorino
SedeBiblioteca Reale
DateDal 15/04/2022 al 25/04/2022
ArtistiLeonardo da Vinci
TemiLeonardo da Vinci, Torino

Torino, torna visibile al pubblico l'Autoritratto di Leonardo della Biblioteca Reale
Torino, torna visibile al pubblico l'Autoritratto di Leonardo della Biblioteca Reale


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Milano, alla Galleria Bianconi in mostra le distruzioni dell'israeliano Ori Gersht
Milano, alla Galleria Bianconi in mostra le distruzioni dell'israeliano Ori Gersht
A Palermo una retrospettiva dedicata a Miron Zownir, poeta della fotografia radicale
A Palermo una retrospettiva dedicata a Miron Zownir, poeta della fotografia radicale
Come si svela un falso nell'arte? Lo racconta una mostra del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale dei Carabinieri
Come si svela un falso nell'arte? Lo racconta una mostra del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale dei Carabinieri
A Venezia, Ca' Pesaro ospita la personale di Ann Ray intitolata “Blind Faith”
A Venezia, Ca' Pesaro ospita la personale di Ann Ray intitolata “Blind Faith”
Roma, al MAXXI per la prima volta una mostra sull'archivio di una galleria, quella di Ugo Ferranti
Roma, al MAXXI per la prima volta una mostra sull'archivio di una galleria, quella di Ugo Ferranti
Prorogata la mostra a Genova dedicata a Giorgio de Chirico
Prorogata la mostra a Genova dedicata a Giorgio de Chirico