A Roma una mostra su Jackson Pollock, al Vittoriano


Dal 10 ottobre il Complesso del Vittoriano di Roma ospiterà, presso l’Ala Brasini, la mostra Pollock e la Scuola di New York.

Prodotta e organizzata da Arthemisia e curata da Luca Beatrice, la mostra esporrà 50 opere di Jackson Pollock, artista a stelle e striscie considerato il maggior esponente dell’astrattismo americano degli anni Cinquanta. Tra le opere ci sarà il celebre Number 27, dipinto su tela lunga oltre 3 metri resa iconica dal magistrale equilibrio fra le pennellate di nero e la fusione dei colori più chiari cosparsi con la tecnica del dripping.

Oltre a Pollock, l’esposizione dedicherà spazio anche ad altri protagonisti di questo movimento artistico: Mark Rothko, Willem de Kooning, Franz Kline e molti altri rappresentati della Scuola di New York irrompono a Roma con la carica che li ha fatti passare alla storia come gli “Irascibili”. Le opere esposte provengono dal Whitney Museum di New York.ù

Gli orari: dal lunedì al giovedì dalle 9:30 alle 19:30, il venerdì e il sabato dalle 9:30 alle 22, la domenica dalle 9:30 alle 20:30 (la biglietteria chiude un’ora prima).

Nell’immagine, il dipinto su tela “Number 27”

A Roma una mostra su Jackson Pollock, al Vittoriano
A Roma una mostra su Jackson Pollock, al Vittoriano


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER