Arrivano a Milano i nidi di Tadashi Kawamata


A Milano BUILDING presenta dal 31 marzo al 23 luglio 2022 la mostra Nests in Milano dell’artista giapponese Tadashi Kawamata. Installazioni site-specific tutte accomunate dal tema del nido. 

Dal 31 marzo al 23 luglio 2022 BUILDING a Milano presenta la mostra Nests in Milan dedicata all’artista giapponese Tadashi Kawamata (Hokkaido, 1953), a cura di Antonella Soldaini. L’artista ha concepito appositamente una serie di installazioni in legno per quattro interventi che si svolgeranno sia negli spazi interni e sulla facciata di BUILDING che in quelli esterni di altri edifici nei suoi dintorni, quali il Grand Hotel et de Milan, il Centro Congressi Fondazione Cariplo e il Cortile della Magnolia, il Palazzo di Brera.

A questi, si aggiungerà un altro intervento realizzato presso ADI Design Museum che preannuncia un progetto più ampio: proprio qui, in accordo con BUILDING, Kawamata realizzerà in autunno un’opera site-specific concepita per dare nuova vita al legno utilizzato per gli interventi di Nests in Milan.

Invitato al padiglione giapponese della Biennale di Venezia del 1982, Kawamata partecipa successivamente alla realizzazione di progetti site-specific in tutto il mondo. Le sue opere, nella maggior parte realizzate con legno, intendono riflettere sul contesto sociale e le relazioni umane. Alla base del suo lavoro sono tuttavia le sfide urbanistiche. I cantieri in costruzione o quelli in demolizione, le aree non edificate che restano nello spazio urbano sono fulcro dell’interesse di Kawamata che, nella realizzazione dei suoi progetti, utilizza i materiali presenti sul sito riciclandoli.

Nati da una riflessione sulla relazione che le sue opere generano con il contesto sociale e le relazioni umane, gli interventi di Kawamata intendono non soltanto coinvolgere un singolo edificio, ma allargare l’area di intervento in modo tale da inglobare una porzione del tessuto urbano. Appropriandosi degli spazi interni ed esterni, quali facciate, balconi, tetti degli edifici, tramite una serie di costruzioni ottenute con l’intreccio di assi di legno che formano una griglia, apparentemente leggera ma dalla solida struttura, l’artista sollecita una diversa lettura e interpretazione del loro aspetto e significato. Gli interventi sono comunque accomunati dal tema del nido, soggetto ricorrente delle sue diverse installazioni. Un tema che Kawamata ha iniziato a indagare a partire dal 1998, quando le sue costruzioni lignee si sono visualmente avvicinate a raffigurare in un primo momento una baracca e poi un nido. Questo soggetto rimanda alla necessità universale di costruire, sia nel mondo animale che in quello umano, un luogo in cui trovare riparo.

In occasione della mostra, sono stati organizzati workshop in collaborazione didattica con l’Accademia di Belle Arti di Brera.

Immagine: Tadashi Kawamata, Nest in Milan n.1 (2022; opera site specific, BUILDING). Foto di Paolo Riolzi Studio. Su gentile concessione di BUILDING

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraNests in Milan
CittàMilano
SedeBuilding
DateDal 31/03/2022 al 23/07/2022
ArtistiTadashi Kawamata
CuratoriAntonella Soldaini
TemiMilano, Arte contemporanea

Arrivano a Milano i nidi di Tadashi Kawamata
Arrivano a Milano i nidi di Tadashi Kawamata


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


Al Vittoriale degli Italiani i dipinti di Andrea Chisesi che omaggiano Gabriele D'Annunzio
Al Vittoriale degli Italiani i dipinti di Andrea Chisesi che omaggiano Gabriele D'Annunzio
A Roma una mostra sulla voce: protagonisti Carmelo Bene, Cathy Berberian e Demetrio Stratos
A Roma una mostra sulla voce: protagonisti Carmelo Bene, Cathy Berberian e Demetrio Stratos
Pino Pinelli è in mostra alla Dep Art Gallery di Milano con le opere monocromatiche degli anni Settanta
Pino Pinelli è in mostra alla Dep Art Gallery di Milano con le opere monocromatiche degli anni Settanta
I pescatori del Mediterraneo ritratti da Carlo Gianferro in mostra al Museo di Roma in Trastevere
I pescatori del Mediterraneo ritratti da Carlo Gianferro in mostra al Museo di Roma in Trastevere
A Bologna in mostra gli scatti dei più grandi fotografi del '900 della collezione Julián Castilla
A Bologna in mostra gli scatti dei più grandi fotografi del '900 della collezione Julián Castilla
Christiane Löhr, l'artista che crea opere dal contatto diretto con la natura
Christiane Löhr, l'artista che crea opere dal contatto diretto con la natura